17 feb 2012

IL SINDACO GIORGIO

IL SINDACO GIORGIO "AFFOSSATORE" DEI ROCCASECCANI.... ALTRO CHE ILLUMINATO GOVERNATORE !!!!!!!!

ed il Popolo che lo ha eletto adesso fa "maea culpa", ma orami è inutile piangersi addosso per aver scelto il peggio, del peggio, del peggio.....
Ora è solo il momento di far sentire la propria voce ed esigere i Diritti di Popolo Civile.
Il Semaforo al Bivio è fuori uso da ben due mesi e, come è notorio, quell'incrocio di Via Casilina con Via Piave e Via Montello è pericolosissimo, tanti incidenti evitati ma tanti anche accaduti, senza il morto, ringraziando Dio.
La neve è caduta procurando non pochi disagi e disastri e pare che, mentre altri Comuni della provincia hanno fatto consigli Comunali ad hoc per proclamare lo stato di calamità, Roccasecca nessun Consiglio, i nostri amministratori dormono......e non si preoccupano neppure delle montagne di neve ai margini delle strade e nei largari delle Piazze senza copertura di sale.
Quella neve ha formato dei lastroni di ghiaccio e mi raccontano dei tanti infortuni con rotture di ossa e corsa agli ospedali.
Vabbè che ci viene sempre in soccorso il Padreterno facendo uscire  belle giornate con il sole squaglierà sicuramente la neve, ma chi risarcirà gli infortunati se dovessero adire le vie legali?
Meditate Popolo di Roccasecca !!!!!!!!
E' arrivato il momento di far capire a questi "sedicenti"  amministratori di  Roccasecca che  non sono all'altezza del loro compito, viaggiano a vista e cercano, spesso e volentieri,  di fare cassa con strumenti di dubbia legittimità e lagalità: AUTOVELOX-TARSU.
A proposito di TARSU, il Comitato sta vagliando tra le tante illegittimità e violazioni di norme se la consegna del  RUOLO DI RISCOSSIONE AD EQUITALIA, in costanza di  RICORSO AL TAR, sia di comprovata legittimità e nel rispetto della Legge.

Un Sindaco che ha a cuore i Cittadini, non si destreggia con i retini acchiappa pesci.


Un Sindaco, degno di questo nome, in costanza del Ricorso al TAR avrebbe dovuto sospendere e non accellerare la Riscossione Tarsu 2011.


Un Sindaco che aumenta del 100%-200%-300%-400%-500% la TARSU con la giustificazione di iniziare LA RACCOLTA DIFFERENZIATA che poi non fa e a tutt' oggi non viene fatta, viene squalificato dai Cittadini.

I CITTADINI-CONTRIBUENTI,  INVECE DI PIAGNUCOLARE, ANDATE SU AL COMUNE ED ESIGETE DAL SINDACO LA SOSPENSIONE DELLA RISCOSSIONE DELLA TARSU 2011 FINO AL PRONUNCIAMENTO DEL TAR.. DI GENNAIO 2013.... ALTRIMENTI FATE COME ME - IO NON PAGO- OPPURE  PAGATE E ZITTI