25 mar 2012

Lettera aperta all' Editore Ciarrapico

 LETTERA APERTA ALL' EDITORE DI CIOCIARIA CASSINO-DOTT. ON.LE GIUSEPPE CIARRAPICO  
                           

                                                                                                               Preg.mo dott.
                                                                                                               On.le Giuseppe Ciarrapico
                                                                                                               Ciociaria Cassino
                               
                                                                                                                Cassino-Fr-

Egr. Editore Giuseppe Ciarrapico,

Come lettrice del quotidiano Ciociaria Cassino e di tesserata del "La Destra",  mi corre l' obbligo di farLe presente che il Suo giornale, notoriamente di Centro-Destra, pare che sia diventato cassa di risonanza dell' amministrazione di Roccasecca, capitanta dal dr. Giovanni Giorgio, notoriamente di Centro-Sinistra,  nella diatriba con il Comitato "NO TARSU", di cui mi onoro di essere Presidente.
Non metto lingua, sugli articoli delle feste, delle sagre, degli eventi, dei rilevanti fatti di cronaca e di politica ecc,  giusti  e sacrosanti, ma qui si censura  i distinguo del rilievo che si dà alla notizia propinata  dall'  Amminstrazione in carica e dell' ombra del Comitato "NO TARSU " (o la notizia non si dà o quelle rare volte che si dà, la si dà senza enfasi )
Eppure siamo  sotto la lente d' ingrandimento dei  Roccaseccani per la delicata tematica delle inique Tasse sui Rifiuti Solidi Urbani dell' anno 2011, duplicati, triplicati, quadruplicati, quintuplicati che sono sub iudice Amministrativo (TAR Lazio) ed in attesa di sentenza al 10 gennaio 2013 ed un giornale amico dovrebbe, come minimo, trattare la diatriba Comune-Comitato, non dico con un occhio di riguardo ma almeno in modo paritario.
Non sopportando  oltre questa situazione aggravata dalle domande maliziose dei Fan Giorgiani, : come mai un giornale di Destra non ti dà molto spazio come il quotidiano "L' Inchiesta " ? Eppure sei del Partito di Ciarrapico "La Destra", e giù risatine sfottenti e poichè sono orgogliosamente di Destra e questa partigianeria del corrispondente locale deve cessare,  ho preso carta e penna per rappresentare tale disparità di trattamento del Comitato "NO TARSU", all' Editore del giornale Ciociaria Cassino,
Il corrispondente locale, Donato Grimaldi, quando si tratta di dare voce al Sindaco e all' Amministrazione confeziona articoli pesanti, con titoloni ad effetto fuorvianti, aventi lo scopo di mettere paura alla povera gente per indurli al pagamento di quella TASSA INIQUA E VESSATORIA.
Il Sindaco tuona e rituona dalle pagine dei giornali soprattutto Ciociaria messaggi non tanto rispondenti averità: Vinto il primo round, sospensione negata , decade il ricorso ...... Pagate perchè arriva Equitalia e ....poi minaccia molto grave che ripete ad ogni piè sospinto: Ognuno deve assumersi le proprie responsabilità......
Poichè Ciociaria è il quotidiano più letto dai Roccaseccani dovrebbe essere più equilibrato nel dare voce e spazio a tutti ma soprattutto non deve fare da Cassa di Risonanza all' Amministrazione Giorgio, questo il mio modesto parere.
Distinti saluti
                                                                                                    Dott.ssa Anna Maria Rossini