30 apr 2012

EQUITALIA RIMPALLA

EQUITALIA RIMPALLA al  comune di Roccasecca, la truffaldina appropriazione indebita della TARSU 1998, di cui è stato richiesto il pagamento ben due volte, CON DUE RUOLI DIVERSI UNO NEL 2000 E L'ALTRO NEL 2001


Che al Comune di Roccasecca, i conti non sono in ordine e che la contabilità Tarsu è molto approssimativa, nessuno sembra accorgersene e ne tan poco metterci becco, visto che per gli organi controllori, Revisore dei Conti e Corte dei Conti, tutto è okey.
Ma il portare alla ribalta, seppur limitata, di AnnaMaria Blog, il caso di un contibuente virtuoso che si vede richiedere il pagamento della TARSU 1998 due volte, con due ruoli diversi da due diversi Agenti di Riscossione è veramente inaudita portata di  "illegittimo arricchimento" del Comune di Roccasecca.
Se è successo con uno, viene da pensare chissà quanti bonaccioni, creduloni , ci sono cascati...
La prima volta paga alla notifica dell' avviso di pagamento  del Servizio Riscossione Tributi "Banca di Roma" e la seconda volta paga il  sollecito di pagamento di Equitalia Gerit SpA,..... ma lo scandalo sta nei due Ruoli in annualità diverse.
Come è possibile ? prova evidente che la predisposizione dei ruoli di riscossione del Comune di Roccasecca non segue la normativa legale, per il qual motivo motivo, forse, anche la richiesta del Presidente del Comitato "NO TARSU" è stata rigettata, per non far scoprire gli illeciti altarini, di chiaro esempio di arraffazzonamento della contabilita,  mal predisposta, mal tenuta e mal  seguita senza pensare alla malafede.
Il contribuente ha pagato l' avviso di pagamento di €  135,82 e, per mero errore materiale, anche il sollecito di Equitalia, lievitato a € 231,86 per interessi di mora 86,61+compensi € 6,32+diritti di notifica 3,10.
Ma, resosi conto dell' errore, si recava agli sportelli di Equitalia a Frosinone producendo tutta la documentazione attestante l' erroneo pagamento ad Equitalia e richiedendo contestualmente il rimborso della duplicazione di pagamento.
L' impiegato, controllata la veridicità della richiesta, assicurava che l' ufficio avrebbe provveduto al rimborso dell' erroneo pagamento.
E' passato quasi un anno e il rimborso non è arrivato; allora, con somma pazienza ha riprodotto per iscritto la richiesta di restituzione della somma di euro 231,86 oltre gli interessi maturati dall' erroneo versamento.
Ma Equitalia non si è degnata neppure di rispondere e, con insistenza, senza demordere,  il contribuente si è recato all' Ufficio di Cassino e qui è stato scoperto che gli importi dei due versamenti TARSU 1998 sono stati dati dagli Agenti di Riscossione sia Banca di Roma che Equitalia all' Ente Impositore, Comune di Roccasecca.
Allora, al  Comune di Roccasecca non resta altro che restituire il maltolto.
Lo restiturà con le buone o con le cattive  ?

29 apr 2012

I SOLDI TARSU

I SOLDI  TARSU servono anche per pagare il Comitato Scientifico del  "vattimopensiero"
a meno che la stessa finanziatrice della Giornata della Filosofia e Cristianesimo, la Dipetrina Locale, prima occulta e poi palese,  non si assuma anche  questo onere finanziario del Comitato Scientifico.
Il servizio dell' ambiente e del decoro cittadino, lo spazzamento delle strade e la pulizia delle Ville, lascia molto a desiderare, per non parlare della millatata raccolta differenziata che a tutt' oggi è rimasta nelle  pie intenzioni degli amministratori.
Eppure avevano aumentato stratosfericamente la TARSU 2011 per dare il servizio della differenziata.
Ah !beh!  .....meglio pagare il gay Vattimo, che illumina i Roccaseccani meglio di San Tommaso, che attivarsi per l' ambiente ed il decoro cittadino.
Il percorso culturale intrapreso, poi, ci porterà lustro e turismo, tanta gente desiderosa di conoscere la Roccasecca post-Tomistica, targata RossoceralaccaMarcuccilliIDVgay.
Non importa se le strade sono sudice e piene di fori pericolosissimi, non importa se i bambini delle scuole non hanno il materiale didattico e sanitario (che i genitori forniscono), che quei luoghi ex Tomistici sono nel degrado ed abbandono più assoluto, se i mercati sono una morìa di bancarelle perchè non ci sono persone che circolano, non importa se il parcheggio della stazione è quello che è ed è diventato ecc.ecc., non importa che i giovani sono senza lavoro e senza luoghi aggregativi ....evvvvvvvvvvaaaaaaaaaiiiiiiiiii.
Non importa un fico secco di nulla, solo di favorire la campagna elettorale della Dipietrina Locale che fa fare pure figure beghine al Segretario locale Tanzilli, con una opposizione liquida.
Servono  soldi per il Comitato Scientifico o è aggratis?
Servono i soldi Tarsu per il gay  Vattimo, per caso ?
Stiamo preparando il nuovo bilancio, vero ? Quanto si stanzierà per il Comitato Scientifico e le lezioni del gay Vattimo?
Il Premier Monti ha detto: Con la filosofia non si mangia .....
Come si sbaglia.... Se magna se magna ......solo a Roccasecca e  se si è dell' IDV-SEL.

CI SONO LORO

CI SONO LORO-"La Trilaterale de 'noantri"- Tedeschi, Marcuccilli, Giorgio- e, la maggior parte dei Cittadini di Roccasecca cosa vogliono  pretendere se esclusi da ogni  potere di democrazia partecipata ?
 

Dio è morto,  San Tommaso è MORTO..Chi li ha uccisi ? E' chiaro...a Roccasecca Giorgio e la sua banda.
Con Gianni Vattimo, il filosofo del pensiero debole, che nella Sala San Tammaso ha intrattenuto, checchè se ne dica,  uno sparuto gruppuscolo di Rossi-Ceralacca e Dipietristi, ....ah dimenticavo,....  anche qualche prelato, molto vicino all' amministrazione, a Roccasecca è  definitivamente morta la cultura Tomistica Tradizionale.
Al Popolo Bue non resta che prenderne atto e subire passivamente il pensiero debole del Dipietrista-Gay, Gianni  Vattimo, che con la sua presenza ha archiviato, il tenore degli eventi, in cui si avvicendavano  illustri relatori, spesso grandi professori domenicani.
Si legge su un quotidiano di oggi, a caratteri cubitali, e, l' Assessore Marcuccilli (SEL) ha dato orgogliosamente lo scoop: Vattimo, pronto a guidare il comitato scientifico, il "Laboratorio permanente di filosofia medioevale e Tomistica " e organizzerà a Roccasecca i suoi corsi estivi di specializzazione; forse sull' eutanasia, sulla mission della Chiesa, obsoleta e da buttare, o forse organizzare a Roccasecca un bel GAY PRIDE ?
La Religione è l' oppio dei Popoli, diceva Karl Marx, ma siccome siamo in tempi moderni, e l' oppio non va più di moda, allora, a Roccasecca, la Religione pare che sia diventata LSD, Cocaina, eroina, e marijuana  del popolo Roccaseccamo, altro che oppio!!!!!, ed è da combattere con il "Pensiero Debole" del Filosofo moderno, Dipietristi Gianni Vattimo.
La nostra speranza è che Gianni Vattima riesca a convertire quei quattro Komunisti, atei e miscredenti che sono a Roccasecca, oltre che qualche prete vicino alla "Trilaterale" (Tedeschi-Marcuccilli-Giorgio) 

28 apr 2012

CONFORTA

CONFORTA ricevere numerose e-mail  di  pensieri forti, da persono semplici e limpide come acqua di fonte, così come da persone acculturate; sincere attestazioni del mondo cattolico e civile che condividono  la mia posizione critica  al Vattimo pensiero, osannato dai sinistrozzi roccaseccani.

‭"‬Se Vattimo è il teorico del pensiero debole,‭ ‬il Comune di Roccasecca è l'esempio dell'amministrazione debole‭".


Ricevo e pubblico una e-mail di un lettore del mio blog

"Passata la sbornia da spettacolarizzazione dell'evento,‭ ‬si impongono alcune riflessioni circa la presenza del professor Vattimo a Roccasecca,‭ ‬nell'ambito delle celebrazioni tomistiche organizzate dal Comune.
Le manifestazioni in onore di San Tommaso a Roccasecca,‭ ‬soprattutto quelle culturali,‭ ‬sono state sempre incentrate sul valore della tradizione,‭ ‬di un progetto che tendesse a custodire l'amore‭ "‬semplice e devoto‭" ‬dei concittadini verso l'illustre pensatore.
Per diverso tempo,‭ ‬dal‭ ‬1961,‭ ‬anno d'inizio delle manifestazioni culturali,‭ ‬questo è stato sempre il tenore degli eventi,‭ ‬in cui si sono avvicendati illustri relatori,‭ ‬spesso grandi professori domenicani.‭ ‬E la tradizione tomistica è rimasta tale,‭ ‬nel tempo,‭ ‬non affievolendosi.
Oggi,‭ ‬invece,‭ ‬si è deciso di invertire la rotta,‭ ‬di affidarsi alle parole e al pensiero del professor Vattimo.‭ ‬Nulla questio circa la fama e il curriculum del cattedratico,‭ ‬ma cosa c'entra il‭ "‬pensiero debole‭"‬,‭ ‬il nichilismo,‭ ‬con la promozione del pensiero tomistico?All'indomani dell'evento,‭ ‬cosa resta ai cittadini di Roccasecca‭?
La risposta è semplice:‭ ‬assolutamente nulla,‭ ‬se non aver avuto ancora una volta chiara la cifra della pochezza con cui operano a Palazzo Bomcompagni.
Invece di rinverdire il culto tomistico,‭ ‬gli amministratori comunali hanno voluto invitare chi il culto tomistico e il pensiero religioso tende a renderlo marginale.‭ ‬Mi domando:‭ ‬ha operato per promuovere la nostra città e il suo figlio più illustre l'amministrazione comunale‭? ‬A me sembra tutto il contrario.‭ ‬Mai come in questo caso,‭ ‬si può usare la frase:‭ "‬ma che c'accezza Vattimo con Roccasecca e San Tommaso‭?"‬.
Però,‭ ‬siccome sono abituato,‭ ‬comunque a trovare qualcosa di positivo in tutti,‭ ‬forse la venuta di Vattimo a Roccaseccca è spiegata col fatto che il sindaco e la giunta si sono accorti come la filosofia del professore assomigli molto al loro modo di amministrare.
Da una parte la teoria del pensiero debole,‭ ‬dall'altra un'amministrazione debole,‭ ‬anzi incapace‭; ‬da una parte,‭ ‬il professore di impronta heiddegeriana che parla di‭ "‬nichilistico oblio dell'essere‭"‬,‭ ‬dall'altra un'amministrazione che,‭ ‬complice una scarsa politica culturale,‭ ‬porta al nichilistico oblio dell'essere roccaseccano.‭ ‬Un aspetto evidenziato anche dalla scarsa presenza dell'ente circa il valore del culto del santo patrono,‭ ‬San Pietro Martire,‭ ‬ormai ridotto a festeggiamento di serie B.‭ ‬È chiaro che valori come la tradizione,‭ ‬la storia,‭ ‬la cultura,‭ ‬poco importano a Palazzo Boncompagni,‭ ‬altri sono i principi che animano la banda Giorgio.‭ ‬Suggerisco a tal fine di sostituire al‭ ‬29‭ ‬aprile come festa patronale,‭ ‬il giorno dell'approvazione della variante al Piano regolatore generale,‭ ‬molto più in linea con l'anima culturale dei nostri amministratori.
Concludo rimanendo in tema di filosofia,‭ ‬e citando Nietzche e il suo celebre aforisma de La Gaia Scienza,‭  "‬Dio è morto.‭ ‬E chi l'ha ucciso‭? ‬L'hanno ucciso gli uomini‭"‬.‭ ‬Tale aforisma si adatta perfettamente alle nostre latitudini:‭ "‬Roccasecca è morta‭! ‬E chi l'ha uccisa‭? ‬L'hanno uccisa Giorgio e i suoi compari‭"‬.

27 apr 2012

LA TRILATERARE DE "NOANTRI"

LA TRILATERARE DE "NOANTRI" A.Maria Tedeschi, Alessandro Marcuccilli, Giovanni Giorgio, in pista per le prossime e /o lontane,  epurazioni amministrative (liste)

Rumors Roccaseccani, vicini al Sindaco, dicono che i sinistrozzi vedono di buon occhio, e danno il loro start up, alla nuova alleanza SEL-IDV-Giorgio, ( autonomo ed indipendenete ora del PD, domani, non si sa), ma punta di diamante di ogni tornata elettorale.
G. Marsella e C. Rezza

Dicono anche, che questo nuovo sodalizio avrebbe incrinato i rapporti tra il Sindaco ed  il Vice Sindaco, Prof Torriero, ma se la stanno vedendo brutta pure gli storici Giuseppe Marsella, Claudio Rezza ed anche Franco Meta che pure i voti li portavano a iosa.
Ma i Dipietristi, con A. M. Tedeschi in testa, stanno mettendo a fuoco nuove strategie acchiappaconsenso, basate sulla cultura ....si...cultura dei soldi...cultura delle poltrone....cultura della clientela a basso costo, specialmente con la chiesa dello Scalo.
A Roccasecca, in questo periodo "sodale" ( IDV-SEL- Giorgio) , è tutto un fiorire di manifestazioni culturali, di cui, per carità non metto in discussione la valenza, ma solo mistificazioni di POLITICA MASCHERATA DA CULTURA e questo lo sottoscrivo senza timore alcuno.
Ed a tale proposito, cari Sellerini e cari Dipietristi, non ricomiciamo con la tiritera del tranchant, del volgare, senza stile, senza garbo, insomma  della sottocultura di Destra.
Non si accettano lezioni da Sinistrozzi assatanati di potere, di soldi , di populismo di bassa lega come quello di Tonino di Pietro, Sinistrozzi che poi sono nella incapacità più assoluta  di governare.
E' sotto gli occhi di tutti lo stato di degrado e di abbandono in cui versa la cittadina che dette i natali al Beato Angelico Dottore.
E sotto gli occhi di tutti che qualsialsi azione intrapresa dall' Amministarzione per incamerare soldi, sono state tutte all' insegna del frega-soldi, senza rispetto della Legge e dei Regolamenti..Multe automobilistiche  da macchinetta fuorilegge........TARSU 2011 idem con patatine fritte.
Il Popolo di Roccasecca non è "MUCCA DA MUNGERE".....se i Sinistrozzi non sanno amministrare, vadano a casa........non abbiate paura...nuove elezioni,  nuova amministrazione.
Aria di cambiamento, aria salubre e non ammorbante come quella Sinistrosa che si sta già preparando con il sodalizio IDV-SEL-Giorgio che, forse,  deve per opportunità, fare un pò di spazio con il lasciare a casa Marsella, Rezza, Meta ?

IL CIRCO DIPIETRISTA DI NUOVO

IL CIRCO DIPIETRISTA DI NUOVO alla Piazza di Roccasecca .......Siori e Siori ....rinnoviamo lo spettacolo della raccolta firme ...poi l' IDV passa alla Cassa dello Stato e si rifocilla di soldi nostri.
 più che mai necessari ,dopo l' esborso monetario dell' evento Vattimo il filoso dell' IDV, gay e con una visone della chiesa e di San Tommaso in chiave moderna.
Infatti, alla domanda :
"San Tommaso sbagliava"? , risposta filosofica arguta: NO, ragionava con quelli che erano i canoni del suo tempo.
Azz...... si dovrebbe predicare l' omosessualitè, l' eutanasia, le coppie di fatto....
Ora la chiesa di Vattimo dovrebbe essere all' insegna di "MENO FEDE + CARITA'....intendeva, forse, carità clientelare ? Carità del fedele politico che dà e pretende voti ?
Insomma, ieri, spettacolo culturale di tutto rispetto, così dicono i giornali, domani il Circo in Piazza per la raccolta delle firme per abrogare il finanziamento ai partiti.......Vir che bella pensata, il Tonino Nazionale !!!,
Ma, siamo alla vigilia delle elezioni amministrative e quasi quasi pure a quelle politiche del 2013 e all' IDV servono i voti e il populista, demagogo, altro che Grillo, gli fa un baffo con lo stantuffo, ritorna in piazza con i gazebo per altro INUTILE REFERENDUM.
Abbiamo un Parlamento, una Regione  di inquisiti, ladroni, puttanieri, frocioni,familisti, intrallazzatori e chi più ne ha più ne metta,  che non si vergognano minimamente di aver abdicato alla loro nobile funzione cui sono stati delegati, e invece di dare l' esempio per primi , si tengono e mantengono, ben stretto  tutti i privilegi, mentre il popolo piange e muore.
Il Popolo insorge, il popolo non ci sta più e loro cosa fanno messi alle strette ? difendono sempre i loro provilegi.....allora so de ciocco ? Non hanno capito un cazzo che è ora di levarsi di torno ?
E nei salotti televisivi, con facce di bronzo: facciamo subito la riforma elettorale, facciamo subito la riforma dei partiti, facciamo subito un bel NULLA.
La gente è indignata contro tutti ...lo volete capire SI' o NO ?
I Dipietristi, la peggiore classe politica, a Roccasecca, faranno una raccolta firme per abrogare la legge dei finanziamenti ai Partiti........
Premesso che di tali leggi ne sono state fatte a bizzeffe e abbiamo ancora questo sconcio, ma il voler infinocchiare la gente con le false promesse di cambiare la legge che non vogliono cambiare,  è veramente inaccettabile.......
Come questa ennesima buffonata Dipietrista di presentare un referendum che mai si farà perché la legge 352 del 1970, all’articolo 2, comma 31 stabilisce che non si possono indire referendum nei 12 mesi precedenti le elezioni politiche (che si terranno ufficialmente nel 2013) né nei 6 mesi successivi.
Quindi,  alla Piazza di Roccasecca  per dare pubblicità ad un Referendum che mai si farà, impapocchiamento mediatico della Dipietrina Locale, in cerca di notorietà.

26 apr 2012

ARIACCIA DI SINISTRA CHE AMMORBA

ARIACCIA DI SINISTRA CHE AMMORBA Roccasecca...tra SEL E IDV  che la stanno  facendo da padroni, con il beneplacido del Sindaco Giorgio, PD,... ma forse no...forse IDV....

E sono tutti presi da questo circo equestre acchiappaconsenso  che non gliene importa un bel nulla se Roccasecca sprofonda sempre di più nel degrado e nell' abbandono più assoluto.
Quante finte diatribe tra Giorgio e A.M. Tedeschi, tra il Capolista di  Città Futura, Tanzilli  e l' Amministrazione, con le finte richieste e le insuffienti risposte, cui non seguono replica., i finti ricorsi al  Capo dello Stato, lasciati miseramente perimere.
Ma questi giochini  delle parti non gettano neppure tanto fumo da offuscare le vere strategie sinistrose, ancorchè  puerili.
Cosa ne pensano i Roccaseccani di tutte le manifestazioni  che l' assessore alla cultura Marcuccilli  sta portando avanti con solerzia e dispendio di energia e di soldi ?
Forse, se dedicasse un po più del suo  lavoro assessorile al sociale, forse verrebbe apprezzato, mentre così è solo culturamente dispendioso, ma viene apprezzato tanto dalla Dipietrina e dai Dipietristi.....ma già lei è la  Finanziatrice occulta, così ha detto con riferimento al famoso evento di Filosofia e Cristianesimo di Gianni Vattimo -IDV, in corso, oggi.
Siamo svegli noi Roccaseccani e riferoscono al blog impertinente di AnnaMaria blog che c' è uno strano sodalizio tra Giorgio-Tedeschi- Marcuccilli e il loro darsi   tanto da fare per divulgare la cultura nasconde un unico obiettivo ....divulgare la cultura  Dipietrista, Vendolina e Giorgiana,.
Però si vedono solo  codazzi di Sellerini e Dipietristi, ma i Giorgiani, più ruspantini, preferiscono  la "magnata di pecora al sugo"
Questo è il prezzo che la comunità deve pagare per far proliferare la sinistra.
Accordi sottobanco sinistrosi tra chi c'ha i soldi del partito (IDV) e li spende e chi c' ha i voti mutuati.

IL DOTT. LANNI CI RIPENSA

IL DOTT. LANNI CI RIPENSA e non fornisce più al presidente del Comitato "NO TARSU", dott.ssa Rossini, l' iter di legge seguito per il confezionamento dei Ruoli TARSU 2011.

Eppure aveva convocato e rassicurato, le rappresentanti del Comitato, Rossini e Matassa, nell' incontro di mercoledì 18 aprile u.s., che sarebbe stata sua cura far predisporre la documentazione richiesta con nota del 16.03.2012 prot.258 ed appena pronta farla pervenire al Comitato.
Ma il dott. Lanni, Resp. del Settore Economico Finanziario, non solo è venuto meno alla parola data, ma, con una scarna ed inconcludente nota di risposta, peraltro inviata per posta semplice, fornisce solo dati inerenti al ruolo TARSU 2011 che sarebbe stato emesso in data 22/07/2011 e reso esecutivo il 12/08/2011, ma senza la data di consegna all' Agente di Riscossione Equitalia.
Poi si dilunga sul perchè non ha rilasciato l' elenco dei nominativi dei contribuenti.
Ma chi li ha mai  richiesti gli elenchi dei nominativi degli iscritti nei ruoli ?
Per cortesia non mistifichiamo, per eludere, la domanda del COMITATO "NO TARSU".
La richiesta del Comitato era la seguente:

                                             CHIEDE
IL RILASCIO DEGLI ATTI CHE PRECEDONO LA FORMAZIONE DEL RUOLO TARSU 2011( PROCEDIMENTO ADOTTATO).

Quindi, per chi conosce, anche approssimativamente, la lingua italiana, è stato per caso richiesto  l' elenco dei contribuenti? ma,ben altra cosa che il resp. si è guardato bene dal fornire, per timore di uno sputtanamento per come si lavora al Comune di Roccasecca.
Comunque quella non risposta è stata consegnata al Legale del Comitato per gli usi consentiti dalla legge.

25 apr 2012

"CHAPEAU" ALL' INCHIESTA

"CHAPEAU" ALL' INCHIESTA che oggi 25 Aprile, festa della Liberazione, ha dato ampia dimostrazione di essere un giornale libero, indipendente, democratico che dà voce a chi non ha voce.

INVITO UFFICIALE AD ACQUISTARE E DIVULGARE " L' INCHIESTA" 
Però, prima di riportare il pezzo, ovvero la mia lettera al direttore de "L' Inchiesta", Stefano Di Scanno, pubblicata oggi dal quotidiano, mi corre di dire che, l' aver rivelato agli ignari concittadini di San Tommaso che il filosofo Gianni Vattimo, che domani verrà a Roccasecca è GAY, MISCREDENTE, FAVOREVOLE ALL' EUTANASIA, ha agitato il "viperaio sinistroso" tanto che dalle pagine mi si inviano velati messaggi così riassunti:
L' altro ieri, sono stata paragonata a Anders Behring Breivik, l' autore di 77 omicidi di Oslo, oggi, velatamente, rincarano la dose: sarei omofoba, e appartenete al Ku-Kux-Klan.
Manca solo Piazzale Loreto a Roccasecca....

Caro Direttore Di Scanno,

sono una assidua lettrice ed estimatrice del quotidiano da lei diretto, L' Inchiesta, che questa mattina mi ha dato addirittura l' onore della prima pagina:  L' esponente del "La Destra" Rossini attacca, l' assessore Marcuccili che replica.....E' scontro duro sull' intervento di Vattimo "Un gay-ateo"  non venga a filosofeggiare.
Purtroppo, l' attenta lettura dell' intero articolo, scritto a quattro mani, dai corrispondenti di Roccasecca, Romana Compagnone e Pino Di Maula ha suscitato in me forti sentimenti di indignazione visto come i due redattori hanno affrontato il delicato argomento che investe oltre la cultura anche l' economia e la politica, soffermandosi solo sulle  discussioni apertesi su facebook,  con  commenti, di parte,  e non certo con  bon ton,  ai miei post.....dove avrei usato linguaggio volgare ed offensivo, avendo appellato il Vattimo come gay ed anticlericare, favorevole all' eutanasia e, quindi poco adatto a dare lezione di Cristianesimo.
Insomma, solo  per aver esplicitato un pensiero dissonante dall' Amministrazione, sul filosofo Vattimo Gianni, europarlamentare dell' Italia dei Valori, dando la notizia ai roccaseccani che  è gay, antilericale, favorevole all' eutanasia  sia sul blog che su facebook si è scatenato un putiferio, suscitando un vespaio di contestazioni ai miei scritti tanto da finire sul quotidiano "L' Inchiesta".
Non era mia intenzione, con i miei scritti,  oltraggiare l' esimio professore filosofo Vattimo che merita rispetto e considerazione come prof....come filosofo ...e come persona, bensì era una denuncia all' Amministrazione Giorgio Bis di ammantare un evento politico come solo evento culturale.
Non sono filosofa, caro direttore, ma solo umile e semplice cittadina, nonchè blogger diretta e senza peli sulla lingua.  
Ed a tale proposito Le confesso che a  Vattimo,   preferisco di gran lunga, Massimo Cacciari o meglio ancora Alain De Benoist.
Aborro le mistificazioni ed il plagio di cui l' Amministrazione Giorgio Bis e l' Assessore Marcuccilli sono maestri incomparabili,  come aborro altresì la mancanza di trasparenza degli atti amministrativi.
Perchè non hanno pubblicato la delibera che l' evento che chiudeva i Festeggiamenti di San Tommaso,  Filosofia e Cristanesimo -riflessioni del Filosofo Gianni Vattimo- era stato prodotto e finaziato dalla Dipetrina Locale A. M: Tedeschi ?
Perchè ammantare di cultura un evento politico dell' Italia dei Valori?
Perchè solo dopo che la sottoscritta ha scoperto gli altarini dell' inciucio Sinistroso Sel-IDV, il Marcuccilli ha giustificato che i soldi per pagare viaggio, soggiorno ed altro del filosofo Gianni Vattimo li tirava fuori la Tedeschi ?
E perchè non hanno dato la bibliografia completa del filosofo-gay Gianni Vattimo ?
Forse il timore di un flop di presenze all' arrivo dell' illustre ospite, se si fosse venuto a sapere che era gay, anticlericale e favorevole all' eutanasia ?
Sono tranchant se dico pane al pane e vino al vino...ma non sono filosofa malata di paraculite acuta come Marcuccilli e Tedeschi.
Ma quante falsità riscontrate nell' articolo: pasionaria che sfoggia le sue migliori pose a braccetto con Ignazio La Russa.
Mai conosciuto e quindi mai fotograta con Ignazio la Russa;  se hanno qualche scatto o è un fotomontaggio o una mera invenzione e poi anche se avessi avuto incontro e fotografia con Ignazio la Russa dove è l' oltraggio al pensiero di Vattimo (leggi IDV)
Il riassunto, poi,  con il calcare la mano sui miei presunti toni aggressivi "tranchant" da far vergognare la comunità, i due bravi giornalisti hanno letto nome e cognome e partito politico di appartenenza?
Tutti molto vicini a Marcuccilli e Tedeschi, la plurimputata per diffamazione ( una volta dalla SAF e un' altra dalla MAD), quella che ieri  ha "annartato" il circo mediatico del NULLA al Tribuanle di Cassino e al Boschetto.
Sono "nature" ma l' essere paragonata a Anders Behring Breivik, l' autore di 77 omicidi di Oslo è, questa sì, un' accusa grave ed infamante, oltre che discriminante, altro che chiamare gay un gay.
Sono mortificata ed avvilita, perchè non pensavo proprio di smuovere questo vespaio di vipere velenose che subdolamente, prima cercano di emarginare, chi la pensa in modo diverso e poi lanciare accuse infamanti.
Se voi giornalisti volete un dibattito più evoluto state alla lontana dal mio blog e senza il mio blog non solo non avrete un dibattito evoluto, ma non avrete NULLA, perchè Roccasecca è un paese di pecore opportuniste e le pecore servono solo.

24 apr 2012

DUE TESTE E QUATTRO MANI

 DUE TESTE E QUATTRO MANI per portare all' attenzione pubblica, in maniera distorta ed offensiva, una querelle oltretutto fondata sul NULLA, dicono.

Ho letto con molta attenzione il quotidiano " l' Inchiesta " di questa mattina e devo ringraziare i giornalisti per la particolare attenzione al mio pensiero del "NULLA";....  ma già, sono di Destra e, quindi,  natura e non cultura, come dice il filosofo Gianni Vattimo in visita pagata dall' IDV, nei prossimi giorni a Roccasecca.
Pacatamente e traquillamente tra le tante verità dei due bravi giornalisti circa la querelle su facebook dai toni piuttosto accesi, salta agli occhi qualche fa manifesta falsità.....mai conosciuto e quindi mai fotograta con Ignazio la Russa;  se hanno qualche scatto o è un fotomontaggio o una mera invenzione e poi anche se avessi avuto incontro e fotografia con Ignazio la Russa dove è l' oltraggio al pensiero di Vattimo (leggi IDV).
Il riassunto, poi,  con il calcare la mano sui miei presunti toni aggressivi "tranchant" da far vergognare la comunità, i due bravi giornalisti hanno letto nome e cognome e partito politico di appartenenza?
Tutti molto vicini a Marcuccilli e Tedeschi, la plurimputata per diffamazione ( una volta dalla SAF e un' altra dalla MAD), quella che ieri  ha "annartato" il circo mediatico del NULLA al Tribuanle di Cassino e al Boschetto.
Marcuccilli ha replicato eccome, altrochè, su Ciociaria Oggi,  informtevi cari.
Sono "nature" ma l' essere paragonata a Anders Behring Breivik, l' autore di 77 omicidi di Oslo è, questa sì, un' accusa grave ed infamante, oltre che discriminante, altro che chiamare gay un gay.
Sono mortificata ed avvilita, perchè non pensavo proprio di smuovere questo vespaio di vipere velenose che subdolamente, prima cercano di emarginare, chi la pensa in modo diverso e poi lanciare accuse infamanti.
Se voi giornalisti volete un dibattito più evoluto state alla lontana dal mio blog e senza il mio blog non solo non avrete un dibattito, ma non avrete NULLA, perchè Roccasecca è un paese di pecore opportuniste e le pecore servono solo.
DICEVA MUSSOLINI: "COME SI FA A NON DIVENTARE PADRONI DI UN PAESE DI SERVITORI ?"

LE PERLE DI VATTIMO,

LE PERLE DI VATTIMO, europarlamentare dell' IDV, ospite della kompagna di partito, Consigliera Regionale, A. M. Tedeschi, sub iudice per diffamazione,

IL ...........VATTIMO GIANNI
che, secondo i dettami del Leader Antonio Di Pietro, dovrebbe, come minimo dimettersi dall' incarico sino alla chiusura del processo.
Ormai siamo abituati alle contraddizioni dipietriste, il partito dei due pesi e delle due misure, tanto che non ci si fa più caso.
Lasciamo che la giustizia faccia il suo corso ed occupiamoci delle perle del filosofo torinese Gianni  Vattimo, nonchè illustre esponente dell' IDV che,  pagato da A.M. Tedeschi  a giorni sarà qui a Roccasecca, nella Patria di San Tommaso, parlarci di Cristianesimo.
Intanto nell' attesa  ci trastulliamo con i pensieri di Vattimo figlio filosofico di Nietzsche e Heidegger, lo si fa  senza commentare, tanto si commentano da soli :

La Destra è natura la Sinistra è cultura

Per essere di sinistra o sei un proletario sfruttato o hai qualche altra incazzatura. Se non fossi stato gay avrei probabilmente sposato una ragazza ricca di cui mi ero innamorato. Non sarei mai stato di sinistra: nel senso che sarei rimasto un diessino.

Mi viene voglia di andare con una donna quando penso che appartengo alla stessa schiera di Cecchi Paone. Molti intelligenti sono gay, ma non tutti i gay sono intelligenti.

Se io tradisco mia moglie con un'altra signora capisco, ma se la tradisco con un militare che gliene importa? Aristotele aveva una moglie, dei figli e un amante. Era un mostro?

Sono orgogliosamente di Destra e, quindi, secondo Vattimo, "natura senza cultura", ma dagli aforismi suoi c' è solo una cosa che Lui mette in mostra : "L' orgoglio Gay ".
Ma un gay, ateo, miscredente, anticlericale, non può venire a pontificare a Roccasecca su San Tommaso.

23 apr 2012

I CHIARO-SCURI

 I CHIARO-SCURI della venuta del filosofo Vattimo dell' IDV a riflettere sul Cristianesimo nella Terra di San Tommaso.
La trasparenza degli atti amministrativi sono veramente un optional per l' Amministrazione Giorgio Bis.
La mistificazione ed il plagio un crescendo ....e ciò non è possibile proprio...nè accettabile più.
E' tanto  evidente questa cosa che anche per il calendario dei festeggiamenti Tomistici si viaggia a vista in un "continuum"  aummma.... aummmma  con l' IDV che in sordina detta le carte e finanzia.
Infatti, non è stata pubblicata alcuna delibera di Giunta per l' Evento:" Filosofia e Cristanesimo " dell' IDV con Gianni Vattimo.
Hanno mistificato e alla grande l' evento culturale Vattimo, mascherante l' evento politico.
Gianni Vattimo al centro
L' Amministrazione, o meglio, l' assessore alla cultura, Alessandro Marcuccilli, nell' ambito dei festeggiamenti di San Tommaso,  invita il filosofo Vattimo a riflettere sul Cristianesimo a Roccasecca.
Il filosofo dava la sua disponibilità per oggi 23 aprile, ma non si capisce per quale motivo l' evento sia stato spostato al 26.
Si è capito dopo ....perchè la finanziatrice dell' evento Vattimo, la Dipietrina Locale, era impegnata davanti al Giudice del Tribunale di Cassino a  rispondere  dell' accusa di  " diffamazione ", si dice che avesse offeso l' A.U. della Mad srl dandogli del  "Camorrista"  e la discarica da lui gestita, inquinata da infiltrazioni mafiose.
Comunque, ritornando ai chiaro-scuri dell' Amministrazione Giorgio Bis, non c' delibera, ma ci sono i manifesti dell' amministrazione sponsorizzante, senza soldi, ma con i soldi dell' IDV di A. M. Tedeschi.
On.le A. M. Tedeschi.
 Ergo...l' Evento Filosofia e Cristanesimo è EVENTO POLITICO finanziato dall' Italia dei Valori.
Abbiamo scoperto  gli altarini dell' Amministrazione Giorgio Bis che non ha un "bocchio"  e deve sottostare ai diktat dell' IDV.......W LA LIBERTA' .....W LA DEMOCRAZIA PARTECIPATA......
Ma fatemi il piacere.....

22 apr 2012

IL FINE VITA

IL FINE VITA è nelle mani di Dio e l' essere stata testimone di un miracolo di un caro familiare mi ha segnato in profondità, caro Mons Giandomenico Valente,
Mons Giandomenico Valente,
 proprio Lei sì, parroco responsabile della chiesa  di Santa Maria Assunta di Roccasecca Scalo che, nella omelia di oggi, mi è stato riferito, ha invitato i fedeli a partecipare all' evento dell' Amministrazione Giorgio Bis del 26 p.v.evento politico mascherato da evento filosofico del pensiero cristiano di San Tommaso D' Aquino.
Sto ancora male e il mio cuore sanguina per la stilettata da Lei inferta con siffatta chiamata ad accorrere ad ascoltare un Ateo, un miscredente, uno anti-chiesa ed anti-Papa e perchè mai l' ha fatto ? sarei proprio curiosa di conoscerne le vere motivazioni.
Lei, ministro della Santa Romana Chiesa che si piega ai giochini della politica locale. Molto strano !!!!!
Nella buona e nella cattiva sorte ...quante volte, con queste parole  ha benedetto l' unione di un uomo ed una donna, originando così la famiglia, che per l' IDV potrebbe o dovrebbe essere uomo-uomo o donna-donna.
Il mio matrimonio, benedetto con le parole che porto nel cuore: "nella buona e nella cattiva sorte" , è stato costellato di tanta buona sorte, ma quattro anni fa la cattiva sorte ha bussato alla porta di casa gettandola  nella tragedia e nello sconforto ma quelle paroline del ministro di Dio mi hanno aiutato e non poco a superare il baratro e  risalire la china pianin pianino.
Sono stata  testimone di una morte e di una rinascita, grazie e con  l' aiuto di Gesù in Croce che ho visto abbracciare con una luce luminosissima l' intubato in fin di vita che mi chiedeva di staccare la spina continuamente e se lo avessi fatto, come sostiene l' eutanasista Vattimo, a quest' ora avrei solo seppellito un morto, la mia coscienza in rimorso perenne e non avrei assistito al miracolo del  rifiorie della vita dell' amore.
Quindi, caro Monsignore Valente, con la Sua omelia di invito a partecipare all' ascolto di chi propaganda  l' eutanasia, di colui  che è anticlericale per antonomasia e politicizza la cultura filosofica,  mi ha deluso fortemente e non posso sottacere il dispiacere di Cattolica che crede nella Famiglia Naturale e  nel Fine Vita Naturale.

OLTRAGGIO AI CATTOLICI

OLTRAGGIO AI CATTOLICI con il registro delle coppie di fatto a Cassino e con la venuta del Filosofo-Ateo,  trasgressivo dell' IDV, Gianni Vattimo, a Roccasecca.
padre abate Pietro Vittorelli
 E' domenica, e per i Cristiani della Chiesa Cattolica è giorno di riposo e preghiera, di convivio ed anche, per chi può, gita fuori porta.
Ma, pare che a Cassino e a Roccasecca, le rispettive amministrazioni ce la stiano mettendo tutta per affossare i Cattolici ed il Cattolicesimo in nome di una non meglio precisata libertà di costumi, di modernità di pensiero, a cominciare dalla rivisitazione della famiglia, quel nucleo primordiale della società, composta da Papà( uomo), mamma (donna) e prole  con lo stravolgimento di questo costrutto sociale.
Arrivano,  e lievitano  i gay, le lesbiche, i trans, e coppie di fatto, ed essendo in aumento esponenziale,  reclamano diritti di famiglia e, chiaramente i partiti politici come l' IDV, alla ricerca di consenso elettorale, ci si butta a pesce.
A Cassino, l' Amministrazione è targata IDV con sindaco Petrarcone che con tanti pensieri e tante priorità cosa fa? Accontenta L' Impastato Igor Fonte e le sue moderne ideologie di partito (IDV).....il Registro delle Unioni Civili   ...che non serve ad un tubo, ma la muscolatura politica di chi comanda a Cassino è chiara.
Ha fatto bene il Padre Abate, Dom Pietro Vittorelli a bacchettare, duramente l' Amministrazione Petrarcone.
L' Amminisrazione Petrarcone, inconcludente, trasgressiva, aiutata dai  Moderati dell' UDC, che per la poltrona, con questo consenso hanno  abiurato al loro ruolo di rappresentanti dei Cattolici Cassinati.
Dovevano dimettersi in massa Fardelli, Iannone, Volante, ed umilmente riconoscere l' errore di aver contribuito alla vittoria di una compagine (IDV e Sinistrozzi vari) che hanno valori che collidono con i cattolici.
A Roccasecca, è un' altra storia,  seppure sempre di affermazione dei valori che collidono con il cattolicesimo roccaseccano.
L' Assessore alla cultura, Alessandro Marcuccilli, invita ai festeggiamenti di Sant Tommaso, a disquisire di Cristianesimo-Cattolicesimo del Beato Angelico, un ATEO, un miscredente, un gay dell' IDV prezzolato del Partito di Di Pietro.
Gianni Vattimo al GAY PRIDE  di  Genova.
 Infatti, si legge su un quotidiano di oggi, che l' Amministrazione di Roccasecca ed in prima persona l' Assessore Marcuccilli  ha  pregato, il prof. Vattimo, filosofo di chiara fama mondiale,  all' evento cuturale più unico che raro   per Roccasecca,  a riflettere sul Pensiero Tomistico.
E udite udite ....il costo sarà zero per l' amministrazione perchè la Dipietrina Locale si è sobbarcata di tutti gli oneri logistici (?) e spese di ospitalità (mangiare bere e quant' altro ).
E comunque, caro Assessore  i soldi sborsati non sono personali della Tedeschi,  ma i famosi "rimborsi elettorali" di cui si parla tanto in questi giorni sempre del Popolo Italiano e quindi anche dei Roccaseccani.
Soldi nostri che  sinceramente, sono sempre uno sperpero dei denari anche dei cattolici di cui Vattimo non si riconosce.
Vattimo che, con tutto il rispetto per il filosofo, non può venire a parlarci di Cristianesimo e di San Tommaso, visto e considerato che il suo pensiero è chiaro:
"Sono Ateo",  "Io sono un pervicace sostenitore del diritto al suicidio assistito", "sono Gay", "Sono per le Coppie di Fatto",Sono stato Komunista ed ora, per opportunità dell' IDV" ecc. ecc.
Quindi, il comune sentire  della Comunità Cattolica Roccaseccana  è che l' arrivo di Vattimo è un oltraggio alla terra di  San Tommaso, visto che ci sono numerosi  professori di alta caratura religiosa,  più idonei di Vattimo, senza svilire il prof. dell' IDV, agli approfondimenti Tomistici.
E' solo un evento politico che intenderebbe portare lustro e voti al Partito di Tonino. Punto.
Auspico che come a Cassino il Padre Abate ha mostrato il suo profondo dispiacere e rammarico per il registro della coppie di fatto, così a Roccasecca, cattolici locali,  i parroci locali e la Curia Vescovile, battano un colpo e rendano  pubblico il proprio dissenso.

21 apr 2012

VATTIMO NON E' DIOGENE

LA FILOSOFIA DI VATTIMO (IDV) che caro costa ai Cittadini di Roccasecca, ora come ora, bisognosi di pane e lavoro mentre  l' assessore Marcuccilli e il Sindaco, sempre più "piacioni" verso il Partito di Di Pietro

Gay Pride 2009 a Torino e a Genova

Locandine costose, annuncianti l' incontro con le Nuova Idee dell' Italia dei Valori mascherate da "Filosofia e Cristianesimo" di Gianni Vattimo, Europarlamentare.
Tali locandine pubblicitarie.... caro costano, per non parlare delle altre spese relative all' evento politico-amministrativo, altro che culturale-religioso.
Ma all' albo pretorio, ad oggi,  nessuna pubblicità di legge alla delibera della  Giunta Giorgio Bis per tale evento e per le spese che comporta.
Alcuni cittadini sono veramente indignati per lo sperpero dei soldi della Comunità per una Convention Politica dell' Italia dei Valori.
Si ...Politica Pura ...visto che Gianni Vattimo alla domanda di un giornalista di Messina che gli chiedeva perchè fosse cristiano, così rispondeva:«Se qualcuno mi domanda perché sono cristiano, rispondo semplicemente: “perché non vedo nessuna ragione per non esserlo”».
Poi in un' altra dice che è Ateo .....
Uno che parte da questo assunto che cosa vi aspettate di sentire di religioso?
Solo che è favorevole all' eutanasia : "Io sono un pervicace sostenitore del diritto al suicidio assistito"
Ed anche : "Io sono convinto che nemmeno i credenti pensino davvero che la sofferenza è un valore", senza prendere in considerazione, aggiunge il cittadino di Roccasecca,  che per il credente la sofferenza non è sterile e fine a se stessa ma ha sempre una speranza
Ed ancora che la Chiesa  non è mai stata lineare nei suoi comportamenti e nei suoi valori.
Ecco, da questi pochi stralci di  pensieri di Gianni Vattimo si evince che è:  Contro i dettami della Chiesa e contro il Papa.
Il Filosofo-Europarlamentare dell' IDV quanto costa ai Roccaseccani ? Quanto spende l' oculata amministrazione Girogio Bis per l' evento di Vattimo,  per uno che sputtana la Chiesa ?  elogia l' Eutanasia, insulfa ed è favorevole ai "NO TAV" ?
Rammento agli smemorati roccaseccani che la venuta di Sgarbi costò alle magre casse comunali circa 3.000 euro .....ora quanto costa la venuta di Vattimo ?
Questi scrittori e filosofi conoscono Roccasecca quando c' è da propagandare un libro o idee POLITICHE dell' IDV,  che altrimenti nessun Roccaseccano comprerebbe e/o seguirebbe.
Vattimo che dice : "La Destra è Natura-La Sinistra è Cultura",  non merita neppure un centesimo da Roccaseccani.
Caro Giorgio, la filosofia è dare pane e companatico ai poveri, indigenti, e qualità di vita a tutti, non sperparare il pubblico denaro, che poi non si ha neppure, per la propaganda elettorale dell' Italia dei Valori.

20 apr 2012

IL CAV. CI RIPROVA

IL CAV. CI RIPROVA e statene certi che non deluderà l' Italica Gente...genio e sregolatezza con un bel patrimonio,.... mix vincente
La Politica Italiana ha fallito, i tecnici hanno fallito, come  l' antipolitica di Grillo non porterà da nessuna parte ......e allora?
Ci risiamo.....mani pulite bis ... il reset è in atto...e si scaldano i motori :
Ieri Pisanu si è reso promotore, con Dini di un documento firmato da 27 senatori del PDL  per andare oltre il PDL  che così recita : «Con la nascita del Governo dei tecnici e con l’esplosione della questione morale - si legge nel preambolo - il sistema politico italiano si è disarticolato: il bipolarismo è saltato e i partiti procedono ora in ordine sparso, fluttuando, tra impotenza e senso di responsabilità, nel vuoto politico che essi stessi hanno creato».
Distacco dei 27 dal PDL, ma sembra con la bendizione del Cavaliere.
Oggi l' UDC  ha azzerato i vertici del partito, "perche' occorre dare l'esempio e fare un gesto di generosita',  ha detto durante una pausa dell'assemblea costituente, il Segr. Lorenzo Cesa ed ha aggiunto "Ora si riparte per un nuovo contenitore che metta insieme le forze moderate, cattoliche, liberali, riformiste e laiche., ".Tutte "le persone di buon senso", il mondo dell'associazionismo che vogliono affrontare con noi "questioni concrete". Le forze "che sono presenti sul Paese. Siamo molto fiduciosi che questo avvenga per rimettere al centro della politica la persona»..
Un nuovo partito di centro serve all’Italia e lavoreremo a questo obiettivo insieme a Beppe Pisanu e ad altri amici del Pdl».
Ma, sempre oggi, il Segretario del PDL, Angelino Alfano: " Subito dopo i ballottaggi amministrativi, Io e Silvio Berlusconi,  annunceremo la piu' grossa novita' della politica italiana" - "che cambiera' il corso della politica in Italia e sara' accompagnata dalla piu' innovativa campagna elettorale che il nostro Paese abbia conosciuto dalla discesa in campo di Berlusconi a questa parte".
Insomma,  "l' è tutto da rifare" , diceva Bartali, pedalando, e il Cavaliere, genio e sregolatezza,  tirerà fuori il meglio, del meglio, del meglio ?

LA FILOSOFIA SERVE SOLO AI FILOSOFI

LA FILOSOFIA SERVE SOLO AI FILOSOFI come Gianni Vattimo, che verrà a sponsorizzare il suo pensiero, anche politico dell' IDV, nella Cittadina di San Tommaso.

Il momento è cruciale, il Popolo ha fame,  e sinceramente di sentir disquisire di religione in modo filosofico, chi  si abbuffa di soldi istituzionali, e Vattimo è uno di quelli, è il colmo dei colmi.
Viene a Roccasecca l' europarlamentare dell' IDV, Gianni Vattimo, e l' amministrazione sinistroide,  spende e spande a piene mani, per questo evento, che giova solo al filoso per vendere libri e al Partito di Di Pietro per acchiappare consenso, tant ' è che l' appuntamento dal 23 aprile è stato spostato al 26 aprile. 
Ci si chiedeva come mai ......e la risposta potrebbe essere che il 23 la Dipietrina Locale, consigliera regionale dell' Italia dei Valori,  A.M. Tedeschi,  è impegnata davanti al giudice del Tribunale di Cassino per difendersi dalla grave  accusa  di "diffamazione".
Ella avrebbe, secondo l' accusa, in più occasioni, infangato, il buon nome dell' A.U. e la buona gestione della Discarica di Cerreto e perciò denunciata.
Forse per questo impegno personale dell' On.le locale,  il Kompagno di partito, Vattimo, ha spostato la sponsorizzazione dell' ultimo lavoro al 26 c.m.?
Quindi, il "Messia Filosofo" dell' Italia dei Valori Gianni Vattimo, verrà a consacrare la "liaison" tra Giorgio Bis e la Dipietrina Locale, prossimamente e....tanto paga sempre il Popolo Bue Roccaseccano, capace solo di  mugugnare  e non scendere in Piazza con i Forconi.
Il film «Maria Antonietta
Al pari di Antonietta d' Asburgo  che  al Popolo Parigino affamato diceva :  « S'ils n'ont plus de pain, qu'ils mangent de la brioche » traduzione « Se non hanno pane, che mangino brioche! » il Marcuccilli al Popolo affamato di Roccasecca : saziatevi di FILOSOFIA ......ARRIVA VATTIMO!!!!!!!

19 apr 2012

I POVERI AUMENTANO

I POVERI AUMENTANO anche a Roccasecca, visto che Giorgio Bis elargisce sussidi a pioggia, così da una delibera pubblicata recentemente on-line sul sito ufficiale del Comune

Duecento euro, una miseria ad un misero .....non è togliergli pure  la dignità ?
Non è specificato perchè questo obolo e quali impellenti necessità andasse ad appagare.
Vabbè...ma questo è un' altro discorso.
Quello che vorrei farmi chiarire dall' assessore alle politiche sociali  di cui non menziono il nome, tanto lo si conosce bene, si sta prodigando in feste e manifestazioni culturali, che ci servono pure ed appagano lo spirito di chi ha la panza piena.......
Se a Roccasecca ci sono tanti poveri indigenti, perchè non si attiva come sta facendo l' assessore di Russo a Cassino ? Non oboli a pioggia, bensì vaucher di lavoro che danno dignità al povero.
Non un sussidio, bensì un compenso per la pulitura della villa comunale, per servizi resi alla comunità, per per il decoro della Città Martire
L' elemosina non si fa più ....è offendere la dignità del povero....
La Di Russo, che ci sa fare, in questo progetto si è spesa e non poco ed ha chiesto pure il sostegno delle Banca Popolare del Cassinate che non si è tirata indietro.
Quindi un' amministrazione saggia così opera ......caro povero, tu che non hai un provento di sopravvivenza, Io Comune ti do il provento come compenso ad una prestazione di lavoro, seppur temporanea, ed in questo chiedo ed ottengo il sostegno della Banca Popolare del Cassinate.
Se lo ha fatto la Di Russo a Cassino, perchè non lo fa a Roccasecca l' assessore alla Politiche Sociali?
Questo il mio umile, libero pensiero: La Carità lasciamola alla Caritas ed alla Chiesa.

18 apr 2012

COMUNE SBURDELLATO

ROCCASECCA..COMUNE SBURDELLATO....ALTRA LITE ALTRO INCARICO al legale di cui non è dato sapere le generalità...tanto paga sempre " Pantalone ", ovvero i cittadini di Roccasecca

Ma quante sono le liti giudiziarie che investono l' amministrazione Giorgio Bis?
Ogni tanto se ne sente una e coinvolgenti tutti o quasi i dipendenti comunali o perchè si scazzano tra loro o perchè chiamano in causa  l' amministrazione per qualche motivo, soprattutto davanti al giudice del lavoro.
Come l' ultima lanciata dal dipendente Paolo Vicini al Comune davanti al Tribunale di Cassino-Sez. Lavoro- e con delibera di giunta la n. 24 del 10 c. m. di aprile  pubblicata sull' albo pretorio, il Sindaco Giorgio e gli assessori Marsella e Marcuccilli decidono di dare  l' ok  al Sindaco per la costituzione in giudizio  per difendersi.
Danno mandato al Capo Settore competente di individuare un legale con i controfiocchi per difendere il Comune...-..
Chi è il Capo Settore Competente ? non è per caso la consorte dell' arch. Fava, pure lui in lite con Vicini e difeso dal Comune ? Ma è sempre la stessa Ricci che in lite con la Paolucci o no ? Mi dicono che anche il dipendente Lepore sia in lite...con chi ?
Che sburdellamento .......TUTTI CONTRO TUTTI.....Che ambientino di lavoro il Comune di Roccasecca !!!!!!!!
Ma quello che rode ai cittadini- contribuenti è che Giorgio tassa e tartassa per pagare le parcelle profumate ai legali per la difesa di un' amministrazione litigiosa.
Per la trasparenza amministrativa possiamo sapere quanti sono, quanto prendono e chi sono e gli avvocati   sulla busta paga di Giorgio Bis ?

GIORGIO DELEGA META E NOTA,

GIORGIO DELEGA META E NOTA, a rappresentare il Comune di Roccasecca presso l ' Unione Cinquecittà e i delegati,  a loro volta, delegano il consigliere di opposizione della Lista Abbate, Sacco Giuseppe.

 Questo è accaduto nell' ultimo Consiglio dell' Unione Cinquecittà tenutosi nel neo aggregato Comune di Colle San. Magno, che,  a quanto pare ha più voce in capitolo che l' importante Comune di Roccasecca, rinuciatario di tutti i servizi dell'Ente intercomunale, di cui, però, fino a prova contraria è, a tutt' oggi, associato.
Eppure, in quel consiglio, così si legge sul quotidiano "L' Inchiesta" di oggi, si è discusso delle nuove norme che il Governo Monti sta mettendo in cantiere riguardante l' aggregazione dei Comuni per offrire ai cittadini, più servizi e pure di qualità superiore  
Insomma, la nuova  Carta delle Autonomie Locali che prevede di ridefinire competenze ed attività, attribuendo alle stesse ruoli di rilievo nell’espletamento di taluni servizi, anche in rapporto con altri enti.
Vale a dire che l' Unione si sta attrezzando, sta studiando la nuova disciplina Montiana e proprio a Colle San Magno ha messo in campo una task force di tre membri, ha istituito una commissione consiliare composta dai "Triunviri": Antonio Di Nota, Sindaco di Colle San Magno, Domenico Iacovella, Sindaco di Piedimonte e ....udite !!!! udite !!!! Giuseppe Sacco, Consigliere di opposizione di Roccasecca.
Tale Commissione con il precipuo  compito di traghettare l' Unione Cinquecittà nel periodo di transizione tra il vecchio ed il nuovo regime,  si occuperà di redigere un nuovo statuto, nuovi regolamenti e tutti gli altri strumenti utili per il funzionamento dell’Ente, uniformandoli ai principi che verranno indicati dalla nuova Carta delle Autonomie Locali.
E' il caso di far presente che tali soggetti, rappresentanti dei Comuni di Roccasecca, Colle San magno e Piedimonte, chiamati a tale importante compito, sono stati eletti all' unanimità, da TUTTI i componenti del Consiglio, quindi, anche, dai delegati di Giorgio, Nota Crescenzo e Meta Franco.
Questo, dicono i Rumors, ha mandato su tutte le furie il delegante Sindaco di Roccasecca, Giorgio Giovanni, che ha gridato al complotto ordito dai compagni  di partito -PD ? -Di Nota Antonio e Staci Sergio ( direttore tecnico dell' Unione).
Ma  complotto o non complotto, onore a Meta e Nota  che,  con all' umiltà, non   ritenendosi all' altezza di tale delicata specificità hanno delegato al meritevole consigliere di opposizione della Lista Abbate, avv. Sacco Giuseppe.
Complimenti vivissimi di buona traghettata dell' Unione Cinquecittà a , Di Nota, Iacovella e Sacco

16 apr 2012

IO USO SKIPE

IO USO SKIPE che, unito a facebook, rappresenta il binomio perfetto per una socializzazione quasi live ed oltretutto, sistema a costo zero

La tecnologia, come la politica, è al servizio del genere umano, è sufficiente un computer, una connessione internet ed il gioco è fatto.
Basta con i finanziamenti statali, agli elefantiaci, obsoleti partiti.....con internet con face-skipe grande risparmio e grande ascolto, grande interazione  e grande politica.
ORA, CHIUNQUE VOGLIA COMUNICARE CON ME PUOI videochiamarmi, CON SKYPE, annamariarossini1 o  premendo il tasto  sulla chat di facebook, come indicato nella foto
Facile no ?......

15 apr 2012

" LA DESTRA"

" LA DESTRA" sulla via  di una decisione logica e naturale .... l' abolizione delle prebende ai Partiti, visto lo schifo della Margherita, del PD, della Lega, e  qualche vecchia conoscenza .

Anche di questo si discuterà alla   riunione di martedì p.v.  della direzione nazionale... così il  leader, Francesco Storace, ha messo nero su bianco sul suo blog che invito a leggere con molta attenzione.
E questa cosa,  a me, neofita idealista dei valori del "La Destra", non fa che piacere, visto che l'accozzaglia di partiti che annoverano nelle fila una masnada di mercenari truffaldini-truffatori-corrotti, hanno usato e continueranno ad usare i soldi di noi poveri cittadini italiani per scopi ben diversi dal nobile sostentamento ai partiti, per la democrazia.
Quanta "fuffa" per non confessare che la nobile arte della politica è diventata, l' arte dell' affare, dell' arraffare, dell' arricchimento indebito, della bella vita a sbafo di chi non è all' altezza del compito, e tant' altro...
La Destra dice stop al finanziamneto statale, non ci sta ad essere additata e messa alla pubblica gogna dal Popolo Sovrano, al pari del PDL, PD, Terzo Polo, perchè animata da nobili scopi e lo sta dimostrando sul campo visto i sondaggi che la danno in forte crescita per:
Le politiche sociali;
Le Politiche Familiari;
La guerra al Signoraggio Bancario;
Riduzione al minimo indspensabile dei costi della Politica;
Via al Governo dei tecnocrati che stanno finendo di affossare l' Italia ecc.ecc.
Siamo nell' era di Internet e gli apparati elefantiaci come quelli del PDL, PD, UDC, sono un anacronistico sistema che costa carissimo allo Stato ed è solo sperpero di denaro statale,  dirottabile  a sanare il debito pubblico o no?
Ritorniamo alla Politica come volontariato e servizio al bene comune e La Destra ha tutte le  carte in regola per crescere come Partito del bene Comune.
Bisogna però crescere ed essere in tanti, perchè, la riforma elettorare in itinere, tenderà a far scomparire i piccoli partiti della buona politica.
Tesseriamoci in tanti, cresciamo insieme, per apportare il piccolo o grande contributo al Partito e all' Italia.
Sono solo venti euro all' anno, una sciocchezza, se si vuole il bene del proprio territorio e dell' Italia Tutta.
L' Unione fa la forza e La Destra ha la forza e la ricchezza dell' onestà, della competenza dei quadri direttivi, la cultura dei valori.
Lanciamoci una sfida ...la grande sfida dell' autosufficienza che è condizione di LIBERTA' e come dice Storace:
"Quei venti euro che chiediamo ogni anno agli iscritti, cinque centesimi e mezzo al giorno, sono il sigillo e il valore di un’appartenenza ad una comunità che non si e’ arresa" .           

14 apr 2012

La classifica dei post

 INTERESSANTE : I miei post più letti sono:
Post
16/nov/2010, 4 commenti
3.807 Visualizzazioni di pagine
09/mag/2011
980 Visualizzazioni di pagine
17/nov/2010
762 Visualizzazioni di pagine
15/nov/2010, 1 commento
697 Visualizzazioni di pagine
25/lug/2011, 2 commenti
471 Visualizzazioni di pagin
BUONA LETTURA

13 apr 2012

TOUR DELLE INCOMPIUTE DEI "LL.PP."

TOUR DELLE INCOMPIUTE  DEI "LL.PP." nella Città di Roccasecca...Sempre nel programma triennale,  quest' anno on-line, redatto dal Segretario dott. Maurizio Colacicco, nonchè  resp. del VI° settore.
Foto byNicola Severino - Chiesa del convento di S. Francesco, sulla strada che porta a Colle San Magno. La chiesa esisteva già alla fine del 1400, fu ricostruita a metà '700. Oggi è inaccessibile
Tempo di bilancio Comunale e tempo di corredare tale bilancio con  il propedeutico programma triennale 2012-2013-2014 delle Opere Pubbliche.
Anche l' amministrazione Giorgio Bis ha pubblicato all' albo pretorio sia il quadro delle risorse che il quadro delle opere in programma con quelle risorse, pochine in verità, nei tre anni citati.
Riusciranno i nostri prodi amministratori a dare pratica attuazione al programma prefissatosi?
Ad occhio e croce appare poca roba,  sia nel quadro delle risorse senza fantasia degli approvviginamenti, che nel quadro dell' articolazione delle opere, pare sempre quasi, le solite che si reiterano di anno in anno.
Infatti se un cittadino attento procedesse ad una sommaria disamina dell' anno in corso (2012) noterebbe :
Opere che da anni sono sotto impalcatura : L' ex Convento di San Francesco per il cui recupero sono in programma € 429.544,84 e la Chiesa di San Francesco costo del recupero € 437.236,33;
Le famose e fumose bonifiche delle discariche, si presume Tore e Pantanelle,  il cui programma di intervento fissato in € 2.461.000;
Mentre per la Riqualificazione del Parco Archeologico del Monte Asparano lo stanziamento è di € 150.000;
Messa in sicurezza della Scuola Media Scalo " San Tommaso " € 400.000 e qualche altra opera, per non starla a fare tanto lunga.
Ma l' opera infinita dell' ampliamento del cimitero, quella si che merita un discorso a parte,:
In programma da qualche anno con  project financing ( finanziamento privato per capirci) di ben € 4.500.000.
Questi 4.500.000 sono nel quadro delle risorse disponibili facendo  lievitare così il totale di tali risorse ad € 9.252.218,60 ma nel quadro delle opere è fuori lista, giustamente, se non si trovano investitori privati l' opera non si fa.
Ma il cittadino attento, anche se impreparato e ignorante in materia di bilancio, si pone delle domande semplici:
Come mai queste opere si trascinano nella programmazione di anno in anno, "secula seculorum " ?
Come mai quel Mutuo della Cassa DD.PP di € 950.00 è quello che si reitera di anno in anno e non viene concesso, per caso ?
Forse l' unica certezza è la prima voce: entrate aventi destinazione vincolata per legge € 3.802.218, 60, ma non c' è il dettaglio ...chi lo fornisce al cittadino attento ?
Null' altro che piccole riflessioni sul programma triennale delle OO.PP. dell' Amministrazione Giorgio Bis.

12 apr 2012

TENTATIVO DI TOGLIRE LA DIGNITA'

TENTATIVO DI TOGLIRE  LA DIGNITA' dopo aver tolto il Biliardo, ai vecchi del Centro Anziani di Roccasecca ?
In filosofia, con il termine dignità umana si usa riferirsi al valore intrinseco e inestimabile di ogni essere umano: tutti gli uomini, senza distinzioni di età, stato di salute, sesso, razza, religione, nazionalità, ecc. meritano un rispetto incondizionato, sul quale nessuna "ragion di Stato", nessun "interesse superiore" della " Politica -Amministrazione , o la "Società", può imporsi. Ogni uomo è un fine in se stesso, possiede un valore non relativo (com’è, per esempio, un prezzo), ma intrinseco.
Ma i vecchi sono ad uno stadio della vita di forte debilitazione fisica, bisognosi di cure e affamati di socialità.
Qualcuno, come la sottoscritta, sensibile al richiamo non esplicitato, ma sommessamente sussurrato,  di "help" dei frequentatori del Centro Sociale ha con il blog fatto proprie queste istanze, torno a ripetere "sussurrate" e per tutta riconoscenza riceve un "ostracismo", in seguito a diktat di qulcuno che ha il potere sul Centro Anziani.
Intendono fare terra bruciata e mettere sottosilenzio, il bavaglio, ad AnnamariaBlog, cosa di difficile particabilità ed attuabilità, visto e considerato che il Blog è nato per dar voce a chi non l' ha, per tanti motivi di debolezza e indigenza come ad esempio gli Anziani.
Io sono forte, orgogliosa e ringraziando Dio non bisognosa di nulla.
Ma lasciate in pace gli Anziani perchè loro hanno una nobile dignità degna di rispetto.

FINALMENTE PUBBLICATA

FINALMENTE PUBBLICATA la delibera del Consiglio Comunale n 7 del 6 marzo u.s con all' oggetto- Sospensione pagamento TARSU 2011- 
dopo una elaborazione accurata della forma e qualche manipolazione della sostanza, dal che sarebbe lecito e doveroso, chiedere ed auspicare Consigli Comunali  all' insegna della trasparenza e della legalità, insomma REGISTRAZIONE DEI CONSIGLI COMUNALI anche per evitare aggiustamenti e manipolazioni di sorta, nonchè ritardi eccessivi della pubblicità di legge.
Forse si sono decisi anche e perchè il Comitato "NO TARSU" ha investito del problema il Prefetto di Frosinone da cui si è in attesa di risposta.
E come Dio volle, dopo più di un mese,  ecco le "determinazioni" dell' argomento posto al n. 7 del consesso del 6 marzo u.s., verbalizzate dal Segretario Comunale dott. Colacicco-Sospensione Tarsu 2011- NIET-accompaganto da un allucinante balletto di cifre, di motivazioni surreali, ben lungi dal soddisfare i benpensanti cittadini che, con cuore indomito, andranno avanti nella giusta battaglia con il Comitato "NO TARSU" 2011, fino alla fine.
Nel contempo  al Comitato "NO TARSU" non resta altro che prendere atto che     il dibattimento "SOSPENSIONE", non è stato sviluppato affatto, venendo a mancare  l' esposizione delle ragioni del SI della Minoranza e del NO della Maggioranza.
Di tutto si è parlato e non dell' argomento all 'odg, soprattutto delle pie intenzioni del Sindaco  espresse con poca chiarezza,  di una raccolta differenziata da farsi, quando non si sa, forse a luglio, e  prima dice autonomamente, poi con una gara per fare la raccolta "duale e di prossimità" con un risparmio della metà del piano dell' Unione Cinque Città  di € 900.000, ossia € 450.000.
Dice ancora il Sindaco Giorgio, cosa contraria a qualella sbandierata dall' Unione Cinque Città, ovvero che l' Unione Cinque Città non ha mai acquistato i Kit della differenziata da destinare ai concittadini di Roccasecca.
Evidenzia inoltre come per molti anni i cittadini di Roccasecca avessero pagato la TARSU in misura molto ridotta rispetto al costo del servizio.
A tale riguardo interessante la dichiarazione di voto dell' assessore Marsella:
Nel 2000 la TARSU delle zone limitrofe era stata portata dalla Giunta Abbate dal 30% al 100%......nel 2003, Giunta Iacobelli, retrocessa al 30%, ora 2011, Giunta Giorgio fino al 500%.
Il Sindaco Giorgio ha detto che per molti anni il costo del servizio era di molto superiore all ' incasso TARSU.
L' assessore Marsella dice invece, che, fino al 2010,  non c' era difficoltà, con quelle entrate e quelle tariffe, a far fronte ai costi dello smaltimento della "munnezza".....mettetevi d' accordo Sindaco e Assessore.....
Comunque quella del Marsella una dichiarazione di voto "pezzuta" -raffrontata a quella del Sindaco, che meriterebbe un approfondimento della Corte dei Conti.
Come meriterebbe un approfondimento della Suprema Corte il  balletto delle cifre esposte nelle diverse delibere e nelle dichiarazioni di voto:
Il Consigliere Sacco esibisce una delibera di Giunta : spesa TARSU € 494.000;
nel bilancio di previsione si richiedono ai cittadini : spesa TARSU € 750.000.
Dulcis in fundo l' Assessore Torriero contesta il consigliere Sacco per le cifre improprie e passa ad analizzare i costi del Bilancio di previsione 2011 e quelli desunti alla fine del medesimo anno dimostrando, cartuccelle alla mano che i conti deliberati dall' Amministrazione Giorgio bis sono esatti.
Mah!!!!!!!!!!! dal cappello a cilindro dell' apprendista mago saltano fuori sgravi, per € 47.500 e perchè mai questi sgravi ? e chi sono i beneficiari ?
Comunque chiarisce quanto segue:
Dai Ruoli Tarsu 2011 si dovrebbero incamerare € 738.000- € 47.000 di sgravi= € 690.000 che rappresenterebbe l' importo complessivo dell' intero servizio.
Oh!!!! mo si ....hanno speso nell' anno 2011, per il Servizio di raccolta e smaltimento € 690.000, piccolo-grande particolare senza avere il SERVIZIO DI RACCOLTA DIFFERENZIATA
Eppure ci avevano detto che gli aumenti stratosferici fino al 500% erano dovuti alla partenza della differenziata o no?

10 apr 2012

DI NUOVO PAPPA E CICCIA

DI NUOVO PAPPA E CICCIA tra il Sindaco di Roccasecca, Giovanni Giorgio  e la Dipetrina Locale, A.M. Tedeschi e questo sta provocando :
 Lo sfaldamento di "Città Futura", con incavolamento dei duri e puri che credevano nel progetto di ri-pulizia amministrativa, all' insegna della legalità e del buon governo e ci hanno rimesso pure  la faccia per dare un segnaleforte  di risveglio delle coscienze.
L' aborto del Partito Dipietrista.
L' estinzione del Partito di Casini (UDC).
L' estinzione del SEL.
Lo sfaldamento del PD che, affossato dal predominio Giorgiano, non si è attivato per le ultime primarie per il rinnovo del Consiglio Regionale di Partito.
Insomma,  il Centro-Sinistra ai minimi storici e stanno provando pure, in tutti i modi ed in tutte le maniere, a non far fare politica ai Roccaseccani che veramente hanno a cuore il bene comune.
La pappa e  ciccia tra Giorgio e Tedeschi è ri-iniziata con "L' INCHINO" DI GIORGIO ALL' ON. DI PIETRO alla convention IDV presso Hotel San Germano -di Piedimonte S.G. (FR), -  per parlare di lavoro e sparlare della FIAT di Marchionne; VEDI QUI  e ANCHE QUI
Con la riverenza alla Tedeschi per l' odg di chiusura della discarica di Cerreto, grazie all' impegno politico.
L' impegno Politico è un impegno serio e costante, ma l' autoincesamento  per una manifestazione di intenti regionale di chiusura della Discarica di Cerreto che sicuramente chiuderà a riempimento, è scoprire l' acqua calda e dare ai cittadini di Roccasecca fumo negli occhi.
Il gatto e la volpe a chi la vogliono dare a bere ? ....dopo gli scazzi.....Pappa e Ciccia .....Questa non è politica è "affarismo" bello e buono.
Distruggere partiti storici a Roccasecca per mero tornaconto personale è abominevole come carpire la buona fede di tanti che credevano in un progetto di risanamento della Politica-Amministrativa di Roccasecca

UNA CHIMERA

UNA CHIMERA quella del  radicamento, del partito di Tonino di Pietro- IDV- nel territorio Ciociaro e particolarmente a Roccasecca . 

Fuoco fatuo, privo di consistenza,  quello della Dipietrina Locale, A. M. Tedeschi, accesosi alle ultime elezioni regionali del Lazio, con l'acquisizione della poltroncina nei ranghi oppositivi grazie sempre al Sindaco di Roccasecca dr. Giovanni Giorgio che venne ricambiato con la medaglia di una Lista avversaria- Città Futura- il cui capolista dipietrista, Fabio Tanzilli, condusse una campagna elettorale dura e foriera di battaglie-macellose - contro il Vincitore "Giorgio"- distruttore di Roccasecca, ma che, alla luce di fatti, sotto gli occhi di tutti, la fine del ricorso farlocco contro la TARSU 2011, al Presidente della Repubblica poi non richiamato davanti al TAR di Latina.
Per senso di responsabilità, per mero buonsenso aveva detto Tanzilli per non entrare in contrasto con il Comitato "NO TARSU" per avere dal TAR un risultato simile post.
E c' avevamo pure creduto alla panzana del Tanzilli di non gareggiare con il colleghi della Lista Abbate e con la Società Civile (Comitato "NO TARSU"),ma a Lui c' ha fatto  solo una figura "beghina", per non dir altro.
E c' avevamo pure creduto, tant' è che  avevamo chiesto umilmente scusa al Tanzilli per l' aver pensato male di Lui e di Tutta Città Futura,   alla notizia della rinuncia alla prosecuzione del ricorso iniziato davanti al Presidente della Repubblica e da questo dirottato al TAR di Latina.
I Rumors vociferano: Città Futura si è squagliata, non esiste più e non muove paglia che Anna Maria (Tedeschi) non voglia visto che ristà a fare "pappa e ciccia" con Giovanni Giorgio e specialmente, per quanto concerne la battaglia contro la TARSU 2011 il diktat è: NON TOCCATE E NON PARLATE MALE DELL' AMMINISTRAZIONE GIORGIO BIS, mi servono voti e Giorgio me ne può dare una "paccata", intanto mi concede, a breve il "Messia Gianni Vattimo" e poi alle prossime...forse..chissà saremo compagani di partito.
Insomma, sta dando le carte, carte false,  la Dipetrina Locale  visto che tutti i fuoriusciti Ciociari dell' IDV, compresa l' ultima, Giuseppina Bonaviri, competitor alle elezioni di maggio per il rinnovo del Consiglio Comunale di Frosinone, parlano dell' IDV in questi termini:
" nell'idv non esiste  democrazia partecipata, nè  stato di diritto, sono i vertici che con veti incrociati decidono tutto non accettendo condivisione e linearità di intenti ".
Se vere, le voci di strada, anche a Roccasecca i vertici, del  Partito di Di Pietro,(A.M. Tedeschi), decidono senza democrazia la linea politica, disgregano la Lista Città Futura, per accomodamenti personali con il pensierino della "paccata" dei voti di Giorgio che salta dal PD all' IDV?
Anche questo si dice e visto il ritorno della "pappa e ciccia "tra la Dipetrina Locale ed il Sindaco Giorgio.
Ma l' unica certezza è che il radicamento del Partito del Tonino Nazionale, resta solo una "CHIMERA".



06 apr 2012

IL CUORE INDOMITO " NO TARSU"

IL CUORE INDOMITO " NO TARSU" nell' augurare una Buona Pasqua a tutti i cittadini-contribuenti di Roccasecca, ne elogia la resistenza alla iniqua tassazione dei RR.SS.UU. anno 2011......la battaglia continua.....
 Dopo la Santa Pasqua, se non si dovessero avere risposte positive di sospensione della riscossione del ruolo Tarsu 2011, da S.E.Ill.mo  Sig. Prefetto, i MILLE FIRMATARI e non solo, verranno informati delle strategie di tutela che il Comitato "NO TARSU" metterà in campo  nella prospettiva della notifica della cartella esattoriale dell' Agente di Riscossione, Equitalia.
Intanti godiamoci questi giorni di Pace, Gioia, Amore, e che la luce di Gesù risorto disperda le tenebre del cuore e dello spirito!
Il Cuore indomito del  Comitato "NO TARSU" sussura poche parole a TUTTI ........            TANTI AUGURI

05 apr 2012

GLI ITALIANI ESARCERBATI DAI TECNICI

GLI ITALIANI ESARCERBATI DAI TECNICI che tassano e tartassano supportati dai politici UDC-PDL-PD che se la spassano con i RIMBORSI ELETTORALI,  con benefit, prebende intoccabili, vacanze esotiche, case preziose... insomma i privilegi degli intoccabili anche oltre il 2013.

Mitici A-B-C (Alfano-Bersani-Casini)!!!!!!!! che nei salotti televisivi e nei cosiddetti  talk show di Floris, Vespa, Annunziata, Gruber ecc-ecc "sdilinquono" su Monti ed il Governo dei Tecnici, quelli che di giorno in giorno  stanno propinando  agli Italiani un coacervo di:
aumento di Gas, Benzina, Iva, Generi alimentari e non alimentari, introduzione di nuove tasse (IMU), pensioni a 80 anni, esodati senza salari e stipendi,insomma numerose le schifezze, in termini di sacrifici, che portano perfino all' ultimo stadio del "suicidio",  che di giorno in giorno  stanno propinando  agli Italiani.
Ma ci volevano i Tecnici Prof. per fare manovre Tassatorie? Qualsiasi  imbecille può inventare e imporre tasse.
Il Governo Monti non ha prodotto un solo risultato apprezzabile in termini di rilancio dell'economia. Finora le uniche politiche in cui è riuscito meglio sono le politiche più banali che un Governo potrebbe inventarsi: aumentare le tasse e creare nuovi tributi.
In questo momento di crisi recessiva-depressiva, l’abilità consisterbbe  nel ridurre le spese, dando nondimeno servizi efficienti corrispondenti all’importo delle tasse, ridurre i costi della Casta, ma prima di tutto tagliar  lo stipendo ed i benefit ai Parlamentari, ABROGARE LA NORMA SCIAGURATA DEL RIMBORSO AI PARTITI, quella norma ch si sono inventato quando il Popolo Sovrano con un Referendum, post Mani-Pulite disse NO AI F.P.
Tagli alle prebende dei Parlamentari Nominati  .....non è pensabile e neppure possibile....per non parlare dei Finanziamenti ai Partiti i cosidetti rimborsi elettorali, che alla luce degli ultimi accadimenti vergognosi  (Lusi, Belsito e compagnia bella) servono solo ad un illecito arricchimento dei Tesorieri e Vips dei dei Partiti.
Ma di questo neppur l' ombra, mentre  i Mitici A-B-C- supportano a spada tratta il Governo delle Banche e dei  Banchieri, dei grandi interessi economici, di affaristi ed elité di approfittatori, che, nonostante la crisi che ci sta facendo a pezzi , pensano  solo a rimpinzarsi le tasche di denaro… a nostre spese, perpetrando una politica di tasse e strozzinaggio fiscale che non è più sopportabile  questo,  per traccheggiare fino al 2013, e lo fanno pure spudoratamente, esempi:
Le Banche Italiane prendono i soldi dalla Banca Centrale Europea al tasso dell' 1% mentre  per finanziare le imprese e gli imprenditori, quelle rare volte che lo fanno esigono tassi da "strozzo" e garanzie stralunate e l' economia non cresce,
Le Fondazioni bancari non pagano l' IMU, mentre i vecchietti che lasciano la casa per l' ospizio pagano salatamente l' IMU della casa lasciata, considerata 2° casa.
Detto questo  è chiaro che il Governo Monti e i suoi “banchieri”, come A-B-C non rappresentano le istanze del Popolo Sovrano, e neppure le mie personali, ergo, sia ben chiaro, non mi allontanerò, schifata  dalla politica,bnswì intensificherò la mia azionempre e  fieramente ed orgogliosameente di parte "La Destra", sarò espressione di una destra ideale e liberale, eticamene corretta, senza compromessi e con un atteggiamento più critico nei confronti di un centrodestra che ogni giorno di più si rivela una destra farlocca, incapace quanto e più del centrosinistra.
La Destra di Roccasecca 

04 apr 2012

L' UFFICIO RAGIONERIA APRE AL COMITATO "NO TARSU"

L' UFFICIO  RAGIONERIA APRE AL COMITATO "NO TARSU"e convoca il Presidente, dott.ssa Rossini, per comunicazioni relative al rilascio degli atti richiesti con nota del 16 marzo 2012

Questa mattina, piccola delegazione del Comitato " NO TARSU ", il presidente Rossini ed il membro del direttivo, arch. Matassa, all' Ufficio Tributi per conferire con il Resp. del 2° Settore, Uff. Ragioneria, dott. Marcello Lanni.
L' incontro si è svolto nel modo più cordiale ed abbastanza proficuo, vista la disponibilità del Resp. del settore conomico-finanziario, a fornire al Comitato, le notizie che hanno portato alla confezione del ruolo TARSU 2011, nonchè copia dell' elenco dei contribuenti iscritti negli stessi e la data di consegna del ruolo al Concessionario, Equitalia, nonchè la data di esecutorità del ruolo.
Tutta la predetta documentazione verrà predisposta in copia e consegnata al Comitato " NO TARSU" a breve.
Alla presenza del Revisore dei Conti, dott. Giuseppe Paolillo, il discorso si è ampliato sulle prossime azioni di  lotta all' evasione tributaria per far affluire alle casse comunali più soldi, visti i tagli del Governo dei Tecnici.
La lotta all' evasione è  giusta e sacrosanta, anche secondo Rossini e Matassa, ma nel caso della TARSU 2011, ad essere colpiti, sono stati sempre i soliti noti, con tariffe duplicate, triplicate e perfino quintuplicate per cui la battaglia continua e continuerà fino a sentenza definitiva.
Detto questi, ben vengano tutte le azioni per scovare gli immobili fantasma, come ha fatto l' Agenzia del Territorio e pubblicizzato pure sul sito on-line del Comune,  ben vengano gli incontri incrociati con gli elenchi dell' ENEL ed altro ancora.
Le  rappresentanti del  Comitato " NO TARSU", Anna Maria Rossini e Matassa Annamaria  si sono accomiatate dal Resp.dell' Ufficio Tributi, dal Revisore dei Conti , con saluti cordiali ed auguri Pasquali e  restando  in attesa della documentazione predetta.
Qualsiasi sviluppo della situazione e di qualsiasi eventuale ulteriore azione,  la cittadinanza verrà informata o tramite il Blog di Anna Maria Rossini o con altri mezzi  di comunicazione
Buona e Felice Pasqua dal Comitato "NO TARSU".