31 mag 2012

ROCCASECCA UMILIATA

ROCCASECCA UMILIATA da una doppietta messa a punto dai Comuni di Arce e Colle San Magno grazie a Giorgio Bis ed al suo il cerchio magico imbelle 

Dopo che il Comune di Arce si  è aggiudicato, senza colpo ferire, la nomina a capofila dell' Associazione dei Comuni di Roccasecca-Arce-Colle San Magno ecco un' altro scoop: Il sindaco di Colle San Magno, dott. Di Nota è stato eletto presidente della Commissione per "l' adeguamento dello statuto e dei regolamenti alle nuove norme che concernono l' Unione delle Cinque Città", di cui Roccasecca è membro unitamente a Piedimonte, Aquino, Villa Santa Lucia e Colle San Magno.
Insomma della serie gli ultimi (Colle San Magno) saranno i primi e pensare che Colle San Magno è un Comune piccinino rispetto a Roccasecca
Ma l' incarico di prestigio per traghettare l' Unione Cinque Città, verso la riforma in itinere presso i due rami del Parlamento, per la "governance" dei Comuni associati e delegati con impieghi più consistenti se lo è aggiudicato tra, i tre Commissari: Iacovella, Sindaco di Piedimonte, Sacco consigliere di opposizione del Comune di Roccasecca e Di Nota, Sindaco di Colle San Magno, proprio quest' ultimo cui vanno congratulazioni vivissime Roccasecca, la Cenerentola, pur essendo il Comune con più abitanti,  densità di abitanti per kmq  e con territorio più vasto, resta al palo.
Come può succedere che in due giorni, due paesini, Arce e Colle San Magno,  diano scacco matto a Giorgio Bis e al suo cerchio magico?
Cosa c' è sotto a queste cocenti  umiliazioni continua di Roccasecca e dei Roccaseccani?

LA TASSA SULLE DISGRAZIE

LA TASSA SULLE DISGRAZIE quella deliberata ieri dal Consiglio dei Ministri, ovvero l' aumento di 2 centesimi di euro delle accise sui carburanti pro-terremotati Emilia
 e il Ministro Passera auspica che l' aumento venga assorbito tutto dai Petrolieri.....mentre il Ministro Clini ha detto che si doveva fare subito cash....
Il Popolo Italiano è fermamente convinti che i Petrolieri non assorbiranno un bel niente e che è sbagliato aumentare le tasse sulla benzina perchè, sicuramente questo avrà pesanti ricadute  sulle famiglie e sulle imprese e  porterà ad un aggravamento della crisi economica.
La recessione è ad un punto di non ritorno se si continua di questo passo a tassare e tartassare a consegnare l' Italia mani e piedi alla Triade FMI-Banca Mondiale e Germania
Una riflessione è doverosa : Ma era proprio necessario scomodare le eccelse menti della Bocconi  ed i banchieri della Goldman Sachs  per  risolvere qualsisi problematica di alta criticità con le tasse ?
L' Italia è in crisi, i terremoti continuano a martoriare la nostra amata terra, lo spread creato dagli avvoltoi della finanza, amici Goldman Sachs, sale vertiginosamente e si sta avvicinando ai 500 e Mario Monti, il Premier, ed il suo Governo ancora a mettere tasse sulla benzina che già è alle stelle.
Praticamente aumentate le accise di 2 centesimi di euro.
Mentre il Presidente Napolitano non rinuncia alla Parata del 2 Giugno che costa quasi 3milioni di euro, il Papa non rinuncia alla visita a Milano che costa altri 3 milioni di euro, i Parlamentari non rinunciano ai vitalizi ed alle prebende multimilionarie, i Partiti non rinunciano ai rimborsi elettorali di 90 milioni di euro.......
Questa è l' Italietta nostra.....Questi i Governanti del POPOLO ITALIOTA.....

ENNESIMO SCHIAFFO AI ROCCASECCANI DA GIORGIO BIS

ENNESIMO SCHIAFFO AI ROCCASECCANI DA GIORGIO BIS con la delibera di Consiglio n. 8 del 28 maggio 2012, gestione in forma associata dell' Ufficio di Segreteria Comunale tra i Comuni: Roccasecca -Arce-Colle San Magno e si designa Arce Comune Capo Convenzione

relegando Roccasecca a comprimario.
I criteri di opportunità che hanno portato all' Associazione di Roccasecca con Arce e Colle San Magno, descritti in delibera, sono molto fumosi e poco convincenti, a parte il designare il dott. Maurizio Colacicco Segreterio della triade comunale.
Il dott. Colacicco è Segretario ai Comuni di Roccasecca, Colle San Magno ed Arce e pure Responsabile, con delega del Sindaco Giorgio, dell' importante settore dei  LL.PP. e chiaramente, per tale funzione,  prende pure bei soldini.
Praticamente Roccasecca, per l' Urbanistica e per i LL.PP, ha una marea di tecnici interni ed esterni + il Segretario Comunale, è normale questo andazzo ? Tanto paga sempre " IL PANTALONE ROCCASECCANO ".
Detto questo per doveroso inciso, l' aver declassato Roccasecca da comune capofila dell' Associazione Segretariale Comunale è un abominio mai visto, sicuramente di un paese disamministrato ed allo sbando.
Infatti, se si esamina attentamente le caratteristiche dei tre territori sotto-descritte, tratte  da Wikipendia, quali caratterizzazioni li accomuna? e per quale motivo Arce in pol potition rispetto a Roccasecca ?
Solo per accontentare il Segretario Comunale Colacicco, forse ?
O per stringere rapporti più fitti di opportunità elettorale con la Rossa Ceralacca Arce ?
Qui gatta ci cova .......non è che con tale atto si sia inteso gettare  le basi per accomunare anche il Servizio di raccolta differenziata della ditta privata San Gallo che lo svolge ad Arce, si dice da schifo,  facendo fuori l' Unione Cinque Città.....?
Se fosse così, ma che cavolo ci sta a fare Roccasecca nell' Unione ?
Tante domande che sicuramente non troveranno esaustive risposte.
L' unica certezza è che i Roccaseccani sono in mani inaffidabili da tutti i punti di vista

COMUNE DI ROCCASECCA
Altitudine     245 m s.l.m.
Superficie     43,02 km²
Abitanti     7 583[1] (31-12-2010)
Densità     176,27 ab./km²
Frazioni     Caprile, Castello, Roccasecca Scalo, Sant'Anna, San Vito
Comuni confinanti     Castrocielo, Colfelice, Colle San Magno, Pontecorvo, Rocca d'Arce, San Giovanni Incarico, Santopadre

COMUNE DI ARCE
Altitudine     247,5 m s.l.m.
Superficie     39,50 km²
Abitanti     5 924[1] (31-12-2010)
Densità     149,97 ab./km²
Frazioni     Campanile, Campostefano, Collealto, Collemezzo, Collenoci, Colleolivo, Colleone, Fontanelle, Frassi, Isoletta, Marzi, Murata, Portone, Puzzaca, Tramonti, Valle
Comuni confinanti     Ceprano, Colfelice, Falvaterra, Fontana Liri, Monte San Giovanni Campano, Rocca d'Arce, San Giovanni Incarico, Strangolagalli

COMUNE DI COLLE SAN MAGNO
Altitudine     540 m s.l.m.
Superficie     44,64 km²
Abitanti     755[1] (31-12-2010)
Densità     16,91 ab./km²
Comuni confinanti     Casalattico, Castrocielo, Piedimonte San Germano, Roccasecca, Santopadre, Terelle

29 mag 2012

IN UN CASSETTO PER TRE ANNI

IN UN CASSETTO PER TRE ANNI  le osservazioni della Regione Lazio alla variante del PRG anno 2009 di Roccasecca Centro..... per mera opportunità elettorale? forse che no ....forse che si....
Comunque è molto strano che il recepimento delle osservazioni della Regione Lazio siano state portate in Consiglio Comunale solo ieri dopo ben tre anni di stallo nei cassetti del responsabile del 1° Settore, Arch. Alfredo Fava.
‭Infatti, nella seduta di ieri all' o.d.g., è arrivata in discussione la nota,  inviata dal Resp. suddetto, dip.Alfredo Fava, al Sindaco,  prot. 3460 del 16 aprile 2012 con all' oggetto: Variante PRG-adeguamento rettifiche d' ufficio introdotte in sede di approvazione Regionale delib. n, 181 del 27.03.209.
‭E' questa la gravità del punto in discussione, che si sia atteso le elezioni ed il dopo elezioni, molto probabilmente per accchiappare i voti di quegli sventurati possessori di terreni illusi dalla variante di Giorgio di costruire villette.
Ma questi Amministratori si rendono conto del danno prodotto, vuoi in termini economici che in termini pesicologici a quei proprietari delle cosiddette fasce di rispetto individuate 150mt-art.43 delle NTA ?
‭E se nelle more, qualche cittadino avesse comprato e, a prezzo adeguato, quindi,  un pezzo di  terreno edificabile in quelle tre zone "armonizzate" in fascia di rispetto oggi, che non può costruire, cosa gli risponderete cari amministratori?
Facci una bella coltivazione di "cedroni " (trad. in italiano) "cetrioli" Questa è la risposta che meritano?
E quali giustificazioni addurrà il Resp. che si è tenuto nel cassetto la polpetta avvelenata?
Che era oberato di lavoro e non ce la faceva proprio e non era una urgenza, una priorità.
‭Ma fatemi il piacere !!!!!!!!
‭Comunque, le zone oggetto a ristretta zonizzazione sono tutte quelle ricadenti nel Centro Storico e se non ho capito male tutti ineriscono:  Via Santa Maria Vecchia fino al Via Col Granaro.....Via E. Fermi sotto e sopra 
‭Praticamente, il PRG 2009 del Centro Storico partorito da Giorgio ONE  solo strumento di potere acchiappavoto come pure il tenere nel cassetto le rettifiche della Regione Lazio tenute nel cassetto per tre anni e non omogeno ‬sviluppo alla crescita edilizia della città.

FISCHI AL CAMPO SPORTIVO

FISCHI  AL CAMPO SPORTIVO PER LA PASSERELLA POLITICA CHE  HA ROVINATO LA FESTA AI BIMBI DEL CIRCOLO SCOLASTICO DI ROCCASECCA

Nell' ambito del progetto " L' Atletica entra nella scuola",  finanziato oltre tutto dai genitori di tutti i bimbi delle  Scuole Roccasecca ( primarie, elementari e medie ), ieri  tutti al Campo Sportivo per la  Festa di fine Corso, con la parata di  giochi  dei piccoli Atleti , con tanto di fiamma olimpica con tripode.
Erano stati preparati a puntino dai bravi trainer prof. e dagli insegnanti, tutti  i bimbi della Scuole del Centro e  dello Scalo, ed erano ansiosi di esibire la loro bravura ginnico-sportiva, alle mamme, ai papà ed ai parenti ed amici tutti, nonchè alle autorità Istituzionali.
Mi hanno riferito che proprio queste autorità, Sindaco Giorgio, Assessore Marcuccilli, presidente del Consigliglio Comunale, Laura scappaticci, altri sindaci vicini e lontani , il Parroco Giandomenico,  Un medico amico del Preside, il Preside ecc.ecc,   si sono esibiti prima dei bimbi in una vergognosa passerella politico-ammistrativa durata più di ore 1 e 1/2, con discorsi logorroici, noiosi, di autoincesimento politico  che hanno  portato all' esasperazione il pubblico che era accorso al Campo Sportivo vogliosi di  godersi lo spettacolo dei pargoletti.
Si sono spazientiti ed hanno cominciato a fischiare, ma la passerella non si è fermata neanche con tutti i fischi fino a tutto il parterre al gran completo.
Insomma, da quella che doveva essere la Festa dei Bimbi Piccoli è diventata una poco seria passerella acchiappaconsenso ma che ha acchiappato fischi e pernacche e pioggia.
Senza parole veramente, insomma hanno visto che il tempo metteva a brutto e, invece di dare il primo spazio ai piccoli artisti, si son presi la prima parte del bel tempo ed hanno pure allungato il brodo, e quando i giochi sono iniziati è arrivata la pioggia ed i genitori tutti in campo a riprendersi i pargoli che poverini ci sono rimasti proprio male, dopo un anno di lavoro.
Al Preside  .........Al Sindaco.... ed agli assessori....tutti  dietro alla lavagna e cinque minuti di vergogna.
Preside, Sindaco ed assessori Vergogna.....Vergogna .....Vergogna ......

28 mag 2012

LA DESTRA FINANZIA E LA SINISTRA INCASSA

LA DESTRA FINANZIA E LA SINISTRA INCASSA il Podio per la premiazione degli Atleti Vincitori del " 6° Memorial Fava ", Evento Podistico di importanza internazionale che si è svolto ieri a Roccasecca...assente giustificato l' assessore Patrocinatore Arch. Antonio Abbate
impegnato nella due giorni di Subiaco, con tutta la Direzione Nazionale de "La Destra", a tracciare il solco della Nuova Destra e pianificare le battaglie Salva Italia con l' obiettivo  di dare un' alterantiva credibile e concreta al  governo delle tasse, ed a una politica incapace di intercettare le esigenze dei cittadini.
Ma è stato ben presente, alla cerimoni di presentazione alla stampa insieme al
presidente provinciale del Coni, prof. Luigi Conte, il presidente provinciale della Fidal, Alberto Brizzi, Domenico Salvatore, rappresentante dei Giudici di gara, e per la Polisportiva Fava, il presidente Antonio Di Vito e il presidente onorario, il celebre atleta Franco Fava, fratello di Antonio e indimenticato campione di mezzofondo degli anni 70.
E, oltre alle parole di elogio agli organizzatori e di patrocinio-economico ha detto:
"Con il Memorial Fava, capace di crescere di anno in anno, la città di Roccasecca respira un profumo di internazionalità.
L’augurio agli organizzatori, cui va il mio più sentito plauso, è quello di proseguire sulla strada della crescita intrapresa.
La Provincia continuerà a garantire il proprio sostegno, perché trattasi di manifestazione che dà lustro non solo alla città di Roccasecca, ma all’intero territorio ciociaro”.
Infatti i partecipanti alla gara podistica assurta alla Internazionalità si sono iscritti più di 650 atleti provenienti da tutto il Mondo.
Complimenti vivissimi  da "La Destra" di Roccasecca agli organizzatori dell' Evento, al prof. Antonio di Vito e al prof, Donato Isola per l' impegno profuso nella riuscita, "alla grande",  della Manifestazione 6° Memorial Antonio Fava  mio  amico-fratello.
E un grazie di cuore all' Amministrazione Provinciale di Frosinone.
Non è da ringraziare la Regione Lazio che ha fatto mancare il proprio finanziamento, così come la Dipietrina Locale che si ricorda finanziò l' evento Comunale del Gay -Vattimo Gianni-.
E, come nota stonata, come al solito, ha presenziato cantando con vemenza ed ardore l' Inno Nazionale "Fratelli D' Italia ", cosa un tantinello strana visto che i gay sono adusi alle esibizioni canore con la il loro Inno.(YMCA dei Village People noto gruppo Pop/melodico e anche  notorimente Gay)..vedi il video clicca qui
Comunque è stata una bellissima Manifestazione da ripetere e auspico non con la nota stonata.

IL SINDACO GIORGIO MENTE SAPENDO DI MENTIRE

IL SINDACO GIORGIO MENTE SAPENDO DI MENTIRE ed il quotidiano, Ciociaria Cassinate del 25 maggio u.s. pag 8,  fa da cassa di risonanza, accreditandosi così giornale di "Parte" (Amministrazione)
Sconcerto grandissimo ha destato, nella Cittadinanza di Roccasecca,  l' articolo a caratteri cubitali  del Sindaco :"Tutto Regolare l' affaire LOCULI CIMITERIALI ", con il bravo giornalista padronale, che si disimpegna in una gimcana di notizie-denunce contro la poco chiara assegnazione dei loculi cimiteriali definitivi, la poco chiara richiesta di pagamento a chi sì e a chi no, senza, però, averne la piena disponibilità ed altro, la poco chiara mancata assegnazione dei loculi, ma sempre l' ultima parola al Sindaco, che per questi loculi è sub-iudice .....La magistratura sta indagando e va avanti.
Così non si dà la notizia, caro giornalista filo-governativ, non è proprio corretto.
I Comunicati dei Cittadini e dei Politici come  A.M. Rossini de La Destra e dell' ex Consigliere  Bernardo Forte  del PDL, devono essere dati nella propria intierezza e non con estrapolazioni a "capocchia" cui il Primo Cittadino controbatte con enfatiche e menzognere battute : "che tutto va bene, Madama la Marchesa, che tutto è in regola ed in ordine".
I comunicati di Parte, specialmente politica, in questo caso de La Destra e del PDL  o si danno o non si danno e poi il primo cittadino o chi per lui controbatte con altro comunicato.
La cosa che indigna è che i comunicati siano sottoposti al vaglio del "Potente" che li manipola a suo piacimento e controbatte tàtà. 
I Cittadini sono incazzati neri per l' affaire loculi di cui non si capisce un bel nulla, quale ordine e quali assegnazioni e chi assegna e soprattutto i soldi sborsati da tre anni ad oggi che fine abbiano fatto.
I cittadina attenti ed interessati si chiedono e mi chiedo: Ma non bastava il protocollo di arrivo della domanda per stilare la graduatoria ? E poi all' albo Pretorio  risulta solo un mandato ad un professionista esterno, per tale lavoro, e poi da chiacchiere giornalistiche si viene a sapere  che invece sono tre: uno esterno e due interni.
Una Commissione che viene  pagata con i soldi dei Cittadini-Contribuenti, altro sperpero di denaro pubblico, quando si poteva gestire la cosa con i protocollo di arrivo o no?
La trasparenza non abita a Palazzo Boncompagni, visto e considerato che il Sindaco non dice come stanno effettivamente le cose, ma solo discorsi di comodità amplificati addirittura dal giornalista.
Perché  IL SINDACO non dice a caratteri cubitali che I LOCULI FINITI NON VENGONO ASSEGNATI PERCHE' MANCA IL COLLAUDO E QUINDI LA DICHIARAZIONE DI AGIBILITA' ?
E' STATA PAGATA LA DITTA E/O IL PROFESSIONISTA PROGETTISTA?

26 mag 2012

UNA VITTORIA DI CIVISMO

UNA VITTORIA DI CIVISMO, la pulizia-bonifica del Sottopalco della Musica ornamento della Villa Comunale della Piazza Longa, tutta da ascrivere a "La Destra " di Roccasecca,
che una settimana addietro ne denunciò il degrado e l' abbandono.
Ha dell' incredibile, tale solerzia a così breve tempo dal sollecito,  se si pensa che questa Amministrazione Giorgio Bis sta gettando nel baratro la Cittadina di San Tommaso, dove ogni angolo è una fogna.
Mi è stato riferito, poco fa,  che proprio ieri o l' altro ieri il Sottopalco è stato ripulito a dovere, tanto che "ci si può mangiare", testuali parole di un cittadino di Roccasecca, assiduo lettore di AnnaMariaBlog.
Mi complimento per il piccolo-grande risultato raggiunto, o forse pura coincidenza, visto che  domani ci sarà una importante manifestazione nazionale, "6° Memorial Antonio Fava", evento promosso dall' Associazione Sportiva Dilettantistica Polisportiva Ciociara Antonio Fava con il finanziamento della sola Provincia di Frosinone  per commemorare la figura dell' amico Antonio Fava, insigne cardiologo e medico sportivo nato e vissuto a Roccasecca, scomparso prematuramente all' età di 53 anni.
Vuoi per il sollecito politico de "La Destra" , vuoi per il sollecito degli organizzatori dell' evento che porterà a Roccasecca circa 600 atleti di ogni parte d' Italia, la cosa importante è che il sottopalco è stato ripulito perchè il Palco della Musica, opera dell' ex Sindaco Arch Antonio Abbate,  sarà il palcoscenico delle premiazioni dei vincitori del   "6° Memorial Antonio Fava".
A proposito davanti a casa mia insiste e persiste un sacchetto di rifiuti, quando l' Amministrazione Giorgio Bis, si degnerà di toglierlo ?
Il grado di civiltà di un Popolo si misura anche dalla cura e dal rispetto per tutte le persone, con particolare attenzione al decoro ed alla  pulizia dei Luoghi. Come era il 19 maggio 2012 il sottopalco della musicaCome era il 19 maggio 2012 il sottopalco della musica

25 mag 2012

EQUITALIA RIMBORSA TARSU 1998

EQUITALIA RIMBORSA TARSU 1998 di un contribuente di Roccasecca, ma trattiene i diritti di notifica e gli interessi maturati sulla somma indebitamente ri-richiesta, dal 2010 ad oggi, forse errore, ma devono porvi rimedio e restituire ancora circa € 10.87 ( la somma  originaria  da rimborsare era pari ad € 231,86 )

Dopo un rimpallo di responsabilità tra il Comune di Roccasecca  ed Equitalia, durato due mesi (relativamente pochi), finalmente semichiusa la diatriba con la riscossione del mandato n. 107 del 25.05.2012.
Tale mandato, però, è stato accettato come acconto, perchè mancano ancora circa 10,87 euro all'appello.
Come sia potuto succedere questo non è dato sapere, ma si solleciterà Equitalia ed il Comune di Roccasecca perchè pongano rimedio all' errore di calcolo (?) e restituire  il maltolto fino all' ultimo centesimo di spettanza.
Non è per taccagneria, vista l' esiguità della cifra, bensì una giusta e corretta rivendicazione da quegli Enti  che perseguitano i cittadini-contribuenti anche per irrisori debiti e per responsabilizzare coloro che sono deputati all' amministrazione della cosa pubblica.
Se sono così solleciti, aggressivi e precisi quando devono avere, perchè non lo sono altrettanto quando devono restituire, a maggior ragione, quando la richiesta è illegittima, come nel caso "de quo"?!?!?!
Grande soddisfazione per il risultato ottenuto in tempi stretti dalla richiesta, ma questo rimborso viene considerato solo un acconto.
Al Comune di Roccasecca e ad Equitalia Sud SpA, un sollecito a restituire anche € 3.10 di diritti di notifica + € 7.77 di interessi maturati sulla somma indebitamente richiesta e versata

23 mag 2012

BLITZ CON I GUANTI GIALLI

BLITZ CON I GUANTI GIALLI dei P.M. di Frosinone all' ormai ex Sindaco Sinistrozzo, Michele Marini (PD),  senza il can can pre-elettorale, la crocifissione e l' azzeramento della Lega nordista......mah! siamo Ciociari.
A ventiquattr' ore dalla elezione del nuovo Sindaco di Frosinone,  Nicola Ottaviani ( PDL), i militi dell' Arma dei  carabinieri  con i colleghi della Guardia di Finanza hanno fatto irruzione nell' Ufficio del sindaco uscente, Michele Marini, ricordo, personaggio di spicco del glorioso partito di Bersani, con un bel decreto di  perquisizione che era stato chiesto dal pm Adolfo Coletta e firmato dal gip Mancini nell’ambito dell’inchiesta della Procura sull'appalto di 14 milioni dei Monti Lepini
E come si suol dire, con l' aiuto di investigatori in borghese, hanno passato al setaccio e sequestrato decine di documenti e di agende, oltre al contenuto dei computer, impacchettato il tutto a  portato via per lo studio.
Comunque, quello che mi preme rimarcare:  come mai tanta delicatezza dei PM CiociARI per il Sindaco  Pdmenoelle, come direbbe Beppe Grillo, mentre i PM di Milano ecc.ecc. non hanno usato modi tanto delicati con Bossi (lega Nord) , Berlusconi PDL?
Intanto il Sindaco Marini, contrariamente ai sindaci Leghisti,  ha portato a termine la campagna elettorale tranquillamente, all' insegna della persona perbenefacciapulita, con il codazzo dei Sinistrozzi PD-UDC-SEL.FdC-IDV ed ha pure rischiato la ricanditatura.
Eppure sin dal mese di febbraio si parlava di avvisi di garanzia per l' affaire Monti Lepini, al Sindaco di Frosinone, Michele Marini (PD) ricandidatosi per il secondo mandato.
Tutti i Sinistrozzi, più o meno sapevano, ma hanno condotto una campagna elettorale all' insegna dell' onestà, sbandieravano la loro onestà, pulizia morale e la condotta specchiata di tutta l' amministrazione degli ultimi 5 anni capitanata da Michele Marini....
L' ormai ex Sindaco Marini, seppur con ritardo è indagato, si ipotizza  per corruzione.
Meno male che lo hanno indagato prima dell' insediamento di Nicola Ottaviani (PDL) altrimenti i Sinistrozzi erano pure capaci di dire che l' indagato è il nuovo Sindaco Pdiellino.

22 mag 2012

LA DESTRA DI STORACE A SUBIACO

LA DESTRA DI STORACE A SUBIACO, "MONASTERO  DI SANTA SCOLASTICA", per stilare il decalogo che porterà  l' Italia al cambiamento auspicato da tutti
Subiaco-Monastero-di-Santa-Scolastica
I quaranta Membri della Direzione Nazionale del La Destra, in conclave, ispirati dal Luogo Sacro,  sabato 26 e domenica 27 c.m., getteranno le basi  progettuali  di sana e buona politica di cui l' Italia ha tanto bisogno.
L’attuale Parlamento risulta degradato rispetto ai suoi valori fondanti scritti nella carta costituzionale, tanto che per governare, si è passati dal principio di maggioranza al principio di competenza,affidando ad altri la guida del Governo
PDL, PD, UDC i Partiti responsabili perchè hanno abdicato al loro ruolo precipuo.....GOVERNARE.
E le Elezioni Amministrative di ieri, che hanno fortemente penalizzato i Partiti Storici che stanno supportando l' attuale Governo dei Tecnici, Governo delle banche, delle Tasse, della Casta, hanno sancito che il Grande Popolo Italiano è stanco del malcostume dei ladri, delle inefficienze amministrative, dell' abbandono e del degrado in cui versano le Città Italiane, dell' immigrazione senza regole, della crisi e della povertà. 
Stiamo a pieno titolo all'alba della Terza Repubblica e gli uomini e le donne de "La Destra", pronti ad essere protagonisti del bene dell' Italia.
Intanto, tutti i sondaggi danno " La Destra "in forte crescita e con tutte le carte in regola per  Governare la Nazione Italia.
Auspico pertanto ai 40 della Direzione Nazionale,  di cui fa parte anche l' Assessore alla Cultura di Frosinone, e mio concittadino, arch. Antonio Abbate, capitanata da Francesco Storace, che  sabato e domenica  nel suggestivo, sacro irradiante spiritualità, Monastero, modulino un' Offerta di Sana e Buona Politica per il Bene Comune.
LA DESTRA ALL' ITALIA E PER L' ITALIA

21 mag 2012

SOLO 100 TESSERE E GOVERNANO

SOLO 100 TESSERE E  GOVERNANO una Città di  33.153 abitanti.......è Cassino (FR)  e le misere tessere govarnative sono quelle dell' Italia dei Valori

La Città Martire c' è cascata ....è stata presa per i fondelli anch'essa dal Partito di Di Pietro, L'Italia dei Valori, molto attivo in bufale, clientele, sole, autoreferenzialità, familismo esasperato, e artista nei comparaggi a scopo rosicchiamento voti.
Il Partito che ha  pure l' ardire di farsi promotore di un referendum per l' abolizione dei finanziamenti, quando già in anni remoti il Popolo Italiano, sempre a 1/2 referendum, li aveva aboliti,  che credibilità può avere ?
Ma è mai possibile che un partito, che ha intascato 21 milioni di rimborsi elettorali e ne ha spesi solo 4, un partito, i cui deputati e senatori, solo una anno fa, se ne dichiaravano favorevoli e addirittura il deputato Stanislao firmava, a sua insaputa, la proposta di legge del PD Sposetti per il raddoppio dei soldi pubblici  intascati, si loda e si sbroda con in Gazebo di Giù le mani dal Sacco?
E l' utima boiata demagogica, dell' IDV  quella della serata a Largo Falcone e Borsellino per deporre un fiore sotto la Targa dei simboli dell'Antimafia, per commemorare Melissa, la studentessa vittima della barbarie di non si sa chi, ma non certo vittima della Mafia, esclusa categoricamente dal Procuratore di Brindisi, Marco di Napoli.
Solo Millantatori di professione che ci sanno fare con i media e sono maestri del raggiro, approfittando della grave crisi della Vecchia Politica, ma il  loro è solo puro esibizionismo.
Stanno  Tra la Gente, non per intercettare i bisogni e soddisfarli, perchè di questo sono incapaci ( PERDONO TUTTI I FINANZIAMETI REGIONALI come l' Ultimo del Sociale ),  ma solo per  la Politicaacchiappaconsenso e mettere le mani nelle Istituzionei e propagandare il "Verbo" del  Di Pietro manettaro, che predica bene e razzola male.
Sono solo 100 e Governano Cassino e tra questi il PRIMO Cittadino, Giuseppe Golini Petrarcone, ex PD,  fulgido esempio di quanto suddetto. 

20 mag 2012

ROCCASECCA ESCLUSA DAL FONDO NEVE REGIONALE

ROCCASECCA ESCLUSA DAL FONDO NEVE REGIONALE  e la Consigliera Dipietrina Locale, Anna Maria Tedeschi, lamenta ed interroga la Polverini per l' esclusione di Alatri  dal beneficio per le PMI che hanno subìto danni per le nevicate straordinarie del febbraio scorso.
Piazza Longa -Roccasecca- foto by Giorgio Giovinazzi

Davvero singolare che un Consigliere Regionale locale, si interessi  così tanto di Alatri e non della sua Roccasecca, anch' essa esclusa dai Fondi Regionali della emergenza neve di fabbraio u.s.
Eppure anche Roccasecca è stata colpita dalla calamità naturale della neve con forti disagi e danni notevoli alle P.M.I. o no?
Un ristoro per questi danni non faceva mica male, specialmente in questo particolare momento di crisi economica depressiva.
Con la delibera n. 52 del17.02.2012 la Giunta Regionale del Lazio decideva “interventi straordinari a sostegno delle PMI che hanno subìto danni per le nevicate straordinarie del febbraio 2012” mediante “Istituzione, nell’ambito del Fondo per il sostegno all’accesso al credito delle Imprese del Lazio, ex art. 20 della L.R. 9/2005, di una riserva da destinare al sostegno delle imprese del Lazio che hanno subìto danni per le nevicate del febbraio 2012”.
Infatti il 24 maggio p.v. aprirà lo sportello elettronico per la presentazione delle domande, mentre dopodopani 22 maggio alle ore 15.30 presso la Camera di Commercio di Frosinone la Banca Impresa Lazio, gestore del "fondo neve" ,  presenterà l' iniziativa della Regione Lazio.
Roccasecca esclusa da questa boccata di ossigeno per le P.M.I. e la Dipetrina Locale, si interessa ed interroga per i diniego ad Alatri del "fondo neve".
Forse per non creare problemi all' amico  Sindaco, Giorgio Giovanni, essendo venuta a conoscenza del non interessamento di quest' ultimo alla delibera 52?
Ma l' Assessore alle attività Produttive chi è ? Perchè questa figura,  insieme al Sindaco Giorgio ed a tutta la maggioranza devono spiegare alla cittadinanza cosa hanno fatto in merito e,  se non si sono attivati è una chiara incapacità manifesta dell' arte di amministrare.
Le imprese roccaseccane hanno subito o no danni dalla neve del febbraio scorso ?
Eccome..... ma devono ringraziare l' Amministrazione Giorgio Bis che è  solo capace di dire che ci sono debiti lasciati dai predecessori (un predecessore, Abbate) ma quando si devono attivare per l'accesso ai fondi regionali, vengono esclusi procurando grave nocumento alla Cittadinaza, in questo caso alle P.M.I.
Ma per quale motivo la Dipitriena Locale interroga la Polverini, perche i soldi "neve" non arrivano ad Alatri?.
Ella se ne frega di Roccasecca, questa è la verità nuda e cruda, tutta presa ad avere buoni rapporti con il Sindaco Giovanni Giorgio.
Roccasecca nessun Consiglio, i nostri amministratori dormono CLICCA QUI per vedere il post. . 

L' IDV GOVERNA CASSINO

L' IDV GOVERNA CASSINO dopo aver gettato, con l' estromissione, la zavorra UDC, che impediva i voli pindarici dei Dipetristi e di tutti i Sinistrozzi in genere, 
CASSINO
Giuseppe Golini Petrarcone, il Sindaco IDV, ha "Ritrovato l'entusiasmo dei giorni migliori".
Insomma, è bastato dare un calcio ai compagni di vittoria per ritrovare l' entusiasmo del tempo che fu e non tornerà più, così dice il saggio.
L' ex  Sindaco che militava, se la memoria non fa scherzi, nelle fila del PD ed acquistato per l' abbisogna di avere un personaggio nobile, dall' IDV, trova la scusa banale del salto di Giannadrea all' UDC.
Si appresta ad estromettere dalla maggioranza l' UDC rea di essere corpo estraneo ideologicamente, e non solo, capace solo di  fare le scarpe a Bene Comune.
Però, non tutti gli eletti UDC sono invisi ai Sinistrozzi, salvano Maria Iannone "grande" corteggiata  dall' IDV ?  
Insomma il Bene Comune perde il  pezzo Giannandrea, cadono in fibrillazione Grossi, Fonte, Durante, Iemma, Petrarcone ecc.ecc parlando di campagna delle vacche dell' UDC  col nostrano Scilipoti, e fanno la corte alla Iannone per par condicio.
Il Bene Comune,  invece di pensare ai progetti del programma da cantierare, pensa agli sgambetti e ai controsgambetti.
Ma l' aria di rinnovamento ndò sta ?  Le idee di riformare ed ammodernare la Città Martire in sofferenza,  ci sono ?  se sì le vogliamo tirar fuori e darci pratica attuazione ?
La zavorra UDC è stata buttata, ma è rimasto il Presidente del Consiglio, Marino Fardelli, che non hanno potuto sfiduciare e che, coerentemente,  si dovrebbe solo dimettere.
L' UDC è in silenzio stampa e lo scioglierà martedì prossimo, dopo il ballottagio.
Questa è cattiva politica e non "Bene Comune"

19 mag 2012

IL PALCO DELLA MUSICA DEL CENTRO STORICO

IL PALCO DELLA MUSICA DEL CENTRO STORICO di Roccasecca, splendido corollario dell' Architettonica Villa Comunale della Centralissima Piazza Longa, nell' abbandono e nel degrado....forse perchè l' opera fu ideata dall' ex Sindaco, ora assessore alla cultura di Frosinone, Arch. Antonio Abbate ?

L' Opera può piacere o non piacere, ma non è giustificato che, Giorgio Bis, lasci che i camerini sottostanti diventino orinatoi pubblici con annessa discarica dove allignano indisturbati topi ed altri animaletti poco igienici.
Il grado di civiltà di un Popolo si misura anche dalla cura e dal rispetto per le Opere Monumentali utili alla cultura ( in questo caso cultura musicale)
E' stata ristrutturata la Storica Villa  della Piazza Longa dove insiste questa grande opera di Abbate,  il Palco della Musica, ma il criterio dell' architetto è stato di stravolgere la storica struttura, riproponendola non fruibile a misura di bambino, ma di ostacolo e pericolo, con muri e muretti, per i piccoli frequentatori che non trovano di meglio che andare a giocare sul Palco della Musica.
Il sottopalco è diventato, ripeto, una latrina, insalubre, maleodorante, e piena di sporcizia.
Le foto che  hanno inviato e che qui ripropongo parlano chiaro sullo stato di degrado ed abbandono dei camerini degli artisti del Palco della Musica della Piazza Longa.
Grazie all' Amministrazione Giorgio Bis che sta uccidendo Roccasecca.




18 mag 2012

UNA TASK FORCE ESAGERATA

UNA TASK FORCE ESAGERATA di Geometri, Ingegneri ed una marea di Architetti  ai Lavori Pubblici ed Urbanistica del Comune di Roccasecca, no problem .....tanto paga il Popolo Bue  Roccaseccano.
Sono ben nove i professionisti  che lavorano nei due Uffici che contano, LL.PP e Urbanistica, sotto l' egida dell' Arch. Fava e del Segreteraio Comunale (?).
Una vera e propria truppa di Super Tecnici, che da soli, senza neppure le famigerate TARSU e  IMU, dovrebbero, se ben diretti e ben organizzati, portare nelle Casse Comunali un fiume di soldi.
Ma, a quanto pare, questa bella   truppa di geometri, ingegneri, architetti, è solo una emorragia di soldi per le Casse Comunali e di entrate poche o niente, altrimenti non ci sarebbe stato aumento TARSU 2011 e la Nuova tassa IMU o no?
Sono NOVE, tra fissi e saltuari, mica una "pazziarella",  e in settori chiave, settori, dove i cittadini per costruire, per ammodernare, per avere licenze edilizie, per avere loculi cimiteriali, per sblocchi paesaggistici, belle arti, per sanare abusi, ecc. ecc. devono sborsare fior di soldoni.
Qual' è il costo-beneficio di questi 9 (NOVE) geometri, ingegneri, architetti ?
A proposito, con tutti sti Super Tecnici, c' è lo Sportello Unico per L' Edilizia ?

E' LA POLITICA CASSINATE

E' LA POLITICA CASSINATE ...Il Sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone (IDV), al rientro dalle vacanze, ratifica il documento dei Sinistrozzi di mettere  alla porta la scomoda ed innaturale compagna di viaggio amministrativo, L'UDC....

Quel matrimonio  tra scombinati, IDV-UDC, è durato solo un anno ma tra litigi, pretese, accuse, sofferenze della Città Martire che, dal nuovo corso amministrativo non ha tratto proprio alcun beneficio.
Questo è il bel risultato che ha portato quell' accordo programmatico tra il Petrarcone, pauroso di non potercela fare a sconfiggere il Palombo,  e l' UDC in odore sinistroso.
Comunque è una dimostrazione che anche le Elezioni Amministrative, le famose liste civiche, i Comitati Civici, Le associazioni Civiche, non sono altro che un mascheramento della politica  per far fare e far digerire al Popolo Bue La POLITICA di cui sono stanchi e stufi.
Le strategie dell' IDV Cassinate, come quelle messe in atto in tutta Italia, sono state tutte all' insegna della demagogia e della mistificazione per arrivare ad occupare il Palazzo Comunale.
Ed anche l' accordo del Petrarcone con l ' UDC è stata una bella mossa strategica, per scippare  i voti dei Moderati, di cui Cassino è la maggioranza,  e lo ha dimostrato il Presidente del Consiglio Comunale Marino Fardelli, primo degli eletti.
L' IDV a Cassino non ha voti, è un partito vuoto, e  le sinistre storiche (PD-SI-SEL-FdS.) devono stare attente che sicuramente il Sindaco Petrarcone con Igor Fonte e gli Impastati e compagnia bella,  andranno a pascolare sui loro verdi prati.
I Sinistrozzi  restano in 14 avendo  messo alla porta Fardelli, Volante, Iannone e la new entry, Giannandrea, insomma 4 consiglieri  che andranno ad impinguare    l' Opposizione del Palombo (PDL) e raggiungono così la  quota di 11 tosti OPPOSITORI.
L' IDV Ha raggiunto l' obiettivo governare Cassino con le sole forze Sinistrose che non contano e non accusano, ma devono sottostare a Igor Fonte e le Associazioni Impastato che faranno il  Bene Comune (Bene Loro).
Cassino è  nelle mani delle Sinistre Rosso Ceralacca, questo ormai è l' unica certezza e di questo i Cassinati devono dire  grazie anche all' UDC che ora è stata messa ignominiosamente alla porta.
Ma, chi è causa del suo mal pianga se stesso

17 mag 2012

STIPENDIO DI MILLE EURO AL MESE

STIPENDIO DI MILLE EURO AL MESE, per cinque mesi, all' Ex. Tecnico dei LL. PP., Arch. Innocenzo Delli Colli, per istruire le pratiche di rilascio delle autorizzazioni paesaggistiche

questo, quanto deliberato dal Sindaco, Giovanni Giorgio, dal Vice, Carmine Gerrino Torriero e dagli assessori, Alessandro Marcuccilli, Claudio Rezza, Giuseppe Marsella, all' unanimità, con atto di Giunta n. 10 del 01.03.2012.
Tale atto, la cui pubblicità legale on-line è stata data solo ieri 16 maggio 2012, con ben quasi due mesi di ritardo, la dice lunga sulla trasparenza di Giorgio Bis., sulla tenuta dell' albo, sul merito della corretta contabilità e soprattutto sulla metodologia adottata per retribuire l' arch. Delli Colli.
La delibera parla di un compeso omnicomprensivo di euro 5mila da marzo ad agosto c.a. e, praticamente un esborso mensile per i cittadini-contribuenti di € 1000 al mese.
Si prefigura, così,  un lavoro dipendente, altro che professionista occasionale di smistamento pratiche.
Ma se deve istruire pratiche solo paesaggistiche non era più corretto un "tot" a pratica, visto che il professionista svolge numerosi incarichi in altri comuni?
E' appena il caso di far notare che gestiva fino al 31 dicembre u.s. i Lavori Pubblici, che ora sono nelle mani del Segretario Colacicco, che ingegnere o archittetto non è.
Per quale motivo non gli è stato rinnovato l' incarico ai LL.PP e alle pratiche paesaggistiche?
I Rumors Roccaseccani dicono inotre  che l' Ufficio dei LL.PP. è aperto nei tre giorni di presenza del Delli Colli, che sembrerebbe essere l' unico detentore delle chiavi mentre è vietato l' accesso a tutti gli altri.
Insomma, se ciò fosse vero sarebbe di una gravità inaudita.
Gatta ci cova allora !!!!! 
Al professionista Delli Colli, scade l' incarico dei LL.P, non gli viene viene rinnovato, continua a tenere le chiavi dell' Ufficio LL.PP. e  a ricevere persone interessate ai LL.PP. per chiarimenti in merito o disbrigo pratiche inerenti;
Davvero singolare che poi a marzo u.s. gli si dà l' incarico del disbrigo delle pratiche paesaggistiche da svolgere nel medesimo ufficio LL.PP., sempre nei tre giorni come prima e con uno stipendio di mille euro al mese.
Il Popolo di Roccasecca si chiede ma li fa o non li fa i Lavori Pubblici oltre alla pratiche paesaggistiche ? 

16 mag 2012

CASSINO "LA ROSSA" ( DEMOCR. X PETRARCONE-IDV-SEL-FdS)

CASSINO "LA ROSSA"  ( DEMOCR. X PETRARCONE-IDV-SEL-FdS) DA' IL BENSERVITO ALL' UDC DI CASINI, APPROFITTANDO DELL'ASSENZA DEL  SINDACO, GIUSEPPE GOLINI PETRARCONE  (IDV), IN VACANZA.
La Città Martire, Cassino, lo scorso anno (2011) sempre in questo mese della Madonna venne  aggredita ed "espugnata"  dall' Armata  Rossa Ceralacca, PD-IDV-SEL-Fds, con l' innaturale comparanza UDC.
Quindi non si sta parlando di un' epoca remota, bensi di un misero anno amministrativo delle Sinistre+UDC.
PetrarconefacciapulitaDipietrista trascinò seco, oltre che i sinistrozzi storici, anche l' UDC con un accordo personale sui programmi (?) e vinse la Corazzata  "Berluscones" capitanata dal dr. Palombo dopo che nel PDL si era consumata una lotta fratricida per l' accaparramento della leadership.
Soffiava aria di cambiamento in tutta Italia, allora, Milano, Napoli, battistrada per SEL e IDV e pure Cassino si accodò, con una campagna acchiappavoti, puro stile DIPIETRISTA MANETTARO e i Cassinati, raggirati dalla legalità, dal Bene Comune, dalla Democrazia, in pura buonafede e  pensando di stare meglio, di avere strade pulite ed aggiustate, welfare moderno e per tutti, lavoro per i giovani ecc.ecc acclamarono Petrarcone Sindaco di Cassino e tutti i Sinistrozzi al comando.
L' Ideologia Sinistrosa la fa da padrone al Comune di  Cassino  e mal sopportano il Padre Abbate, Fardelli, Volante, Iannone, che naturalemente sono ammantati da altra ideologia, che cozza con quella di  Petrarcone, Fonte, Ranaldi, Durante, ecc.
Basti pensare al Registro Coppie di Fatto ideologia pura sinostrosa.....Tutte le Vie, i Parchi e le Strade intitolate agli Impastato, Borsellino (tutte degne, per carità)  ecc. ecc., ma potevano pure accontare l' accorata richiesta dell' Associazione UNMS  di intitolare una Strada, Una Via, Un Largario,  ad un Democristiano, Cassinate doc, un illustre personaggio come Franco Cesareo ?
Loro sono di Sinistra e odiano tutti quelli che non lo sono, che, secondo la loro mente bacata sono da distruggere, non essendo degni di ONORE.
Ora che, come si apprende dal quotidiano, l' Inchiesta di oggi, un loro adepto, Antonio Giannandrea è passato nelle fila UDC, e questo è inaccettabile,  i Sinistrozzi  hanno stilato un documento di "FUORI L' UDC" perchè "mina la maggioranza".
Il Sindaco che ha siglato l' accordo programmatico con l' UDC, cosa ne pensa? vabbè.....è in vacanza....aspettiamo il rientro.
L' UDC, ovvero Fardelli, Volante, Iannone, subiscono continue umiliazioni come quest' ultimo documento, ancora si attaccano al Sindaco con il famoso accordo programmatico... ma lo volete capire che loro sono "Marchesi del Grillo".
L' IDV ha messo il cappello su Cassino.....ha liberato Cassino dalla illegalità, dalla sporcizia morale e civile dal malcostume e dal malgoverno di Centro-Destra ?........
Boh!!!!!! non pare e l' UDC, invisa ai sinistrozzi, sta sotto "paccr" da una anno, e ancora ci vuol stare e per quanto tempo ancora ?   
Basta!!!!!!! prendete atto che  l' innaturale coalizione, IDV-UDC, è  arrivata al Capolina.

15 mag 2012

TANTE PUBBLICITA' ON-LINE ROCCASECCA

TANTE PUBBLICITA' ON-LINE ROCCASECCA: matrimoni-comando vigili-vendite giudiziarie - notifiiche messi comunali, insomma di tutto di più, tranne determine- delibere di Giunta- delibere di consiglio, rare ed intermittenti 
A Roccasecca, praticamente, la pubblicità legale sul sito istituzionale,  con il ricorso agli strumenti ed alla comunicazione informatica,  ex lege n.69 del 18 giugno 2009, art.32, comma 1, è stata  limitata, in buona sostanza, ad atti residuali  che interessano la minoritaria parte delle cittadinanza.
La vera e propria attività amministrativa dei Responsabili, della Giunta e del Consiglio è di una omertosità allucinante.
La trasparenza dell' operato e degli atti amministrativi dei Governanti di Roccasecca sempre più un sogno irrealizzabile per i cittadini- contribuenti.
Si lamenta da più parti questa odiosa pratica di non portare all' attenzione pubblica, di non pubblicizzare l' attività amministrativa,  che denota, oltretutto, mancanza di rispetto dei Cittadini-Contribuneti  e impiparsene dei diritti e del Popolo Sovrano.
Si era dato credito fiduciario al nuovo Segretario Comunale, dott. Maurizio Colacicco, ma, a quanto pare, l' omologazione e la sudditanza al "Potere" è prassi consolidata al Comune di Roccasecca.
Ill.mo Segretario Colaccicco, come mai non si pubblicano le attività primarie della Giunta?
Mica, per caso,  non ci sono delibere cui dare pubblicità, con la messa il rete, sul sito del Comune ?

14 mag 2012

L' IDV "MISTER SOLA "

 L' IDV  "MISTER SOLA "perde pezzi da novanta, come la Bonaviri di Frosinone, proprio per le "sole " che elargisce a man bassa e perde pure consensi .... 
 Ormai è notorio in tutta la Provincia di Frosinone che il Partito di Di Pietro è il partito familistico, verticistico, il partito che  predica bene e razzola male,  contenitore ormai svuotato, senza seguito, solo i comandanti senza battaglione; esempio? Alle amministrative 2012 di Frosinone, il  Partito del Principe della legalità della trasparenza,  dell' onestà è stato quello meno votato, idem con patatine fritte, Ceccano.
Il tutto per le "sole" che propina agli entusiastici sostenitori del "verbo " Dipetrista.
E poi  perchè la campagna eletttorale non è stata improntata sui programmi e sulle cose serie di sana amministrazione, bensì,  su squallidi  "jaccuse" senza senso, senza logica, fuori dalla storia,  dalla società, dalla dignità delle persone con una spietata e menzognera ferocia.
Il Partito IDV, con la Dipietrina Locale è il partito delle "sole" non è nè  credibile, nè spendibile.
Il Partito che ha  pure l' ardire di farsi promotore di un referendum per l' abolizione dei finanziamenti, quando già in anni remoti il Popolo Italiano, sempre a 1/2 referendum, li aveva aboliti,  che credibilità può avere ? 
Ma è mai possibile che un partito, che ha intascato 21 milioni di rimborsi elettorali e ne ha spesi solo 4, un partito,   i cui deputati e senatori, solo una anno fa, se ne dichiaravano favorevoli e addirittura il deputato Stanislao firmava, a sua insaputa, la proposta di legge del PD Sposetti per il raddoppio dei soldi pubblici da intascare.
 " GIU' LE MANI DAL SACCO" lo dicono i cittadini che soffrono per le ristrettezze economiche, per la stretta creditizia, per le vessazioni di Equitalia.
Con quella farlocca campagna referendaria di abolizione dei finanziamenti ai partiti, dove vi vantate di aver raccolto 500.000 firme, avete solato ancora una volta......il principe della legalità e della trasparenza si è messo in saccoccia 260mila euro, vale a dire € 0,52 a firma.
Questo è quanto.

13 mag 2012

"LA DESTRA" AVANZA

"LA DESTRA" AVANZA e le Oligarchie Sinitrose in difficoltà, rispolverano la  Legge Scelba che impazza a più non posso su facebook, per costruire teoremi inquisitori ai danni di opponenti scomodi e candidati quasi vincitori di Frosinone e Ceccano. 

Mario Scelba
Quella specie di partito dell' IDV i cui saparuti residuati dirigenti-militanti si sono inventati di riesumare la Legge Scelba per una oscena e ridicola campagna elettorale per il ballottaggio delle amministrative  a Frosinone e Ceccano
Stanno postando sui loro profili di facebook fotomontaggi e foto farlocche (Duce e saluti romani) dei candidati avversari delle città Ciociare  ed  i nostaligi e creduloni Komunisti, alla lettura di simili scempiaggini si infumiscono e sputano veleni Tipo:
"Idioti, fuori dal tempo, dalla storia a dalla dignità:
Sono tutti una massa di coglioni esaltati li manderei tutti al centro di igiene mentale.
Non meritano nessuna considerazione" proprio, non è politica quella dell' IDV, ma solo la necessità cavalcare l' onda  "anti" e fomentare  l' odio contro  chi ha le idee, i programmi come "La Destra",
A questo punto, una riflessione de "La Destra" di Roccasecca:
Uno Stato Serio, si deve far carico di   instaurare un  duraturo clima di concordia e di effettiva parità dei diritti politici tra tutti i cittadini, o mettendo  in atto una bella revisione di equiparazione tra Fascisti e Komunisti (entrambi dittatura) o abroga la Legge Scelba seguita dalla legge Mancino.
E' appena il caso di ricordare che, ambedue le leggi, partorite dalla Guerra Civile Italiana, hanno dato realizzazione giuridica per discriminare e perseguitare oppositori politici.
Tali norme si concretizzano in un vero e proprio divieto di esprimere in qualsiasi forma opinioni politiche, morali o religiose divergenti da quelle imposte dai vincitori della seconda guerra mondiale.
Quindi norme vecchie, obsolete ed anacronistiche, in un contesto di Moderna Democrazia, come è quella attuale, nell' Italia Repubblicana-Parlamentare. 
Solo strumento assassino, che non ha più senso di esistere, nelle mani dei sinistrozzi e dell' IDV che lo usano per accaparrarsi i consensi che non hanno più.
Aboliamo le Leggi Scelba e Mancino per un senso di giustizia sociale, di difesa delle libertà e degli inviolabili diritti naturali dei singoli e del  Popolo Italiano.

12 mag 2012

LA RINNEGATA MALIZIOLA

LA RINNEGATA MALIZIOLA fascista di famiglia, in odore di perdita al ballottaggio, crea o fa creare un fotomontaggio offensivo per il Duce
Massimo Ruspandini, tesserato del PDL e assessore con onore alla Provincia di Frosinone, ha sparigliato gli assetti sinistrosi di Ceccano, già al primo turno,  piazzandosi in pol potition.
La Manuela Maliziola, di papà tesserato con MSI, ed ella di Centro-Destra,  così si legge sui giornali, si è messa a capo di una  lista di datati amministratori sinistrosi ,che hanno portato allo sfascio Ceccano come,  Giovannino Montoni (almeno 35 anni), Umberto Terenzi (almeno 25 anni), Angelo Ciotoli (almeno 20 anni).

La Mauelita poi,  è appoggiata anche dall' IDV  che pare si sia inventa la sola di "Sola" ( il nuovo comunicatore di Tonino al posto dei Casaleggio).
Il portare alla ribalta una foto farlocca di Ruspandini con la Di Legge con l' effige del Duce alle spalle paretali, la dice lunga sulla paura che i Sinistrozzi hanno del Primo in Classifica (Ruspandini).
Se le stanno ad inventare proprio tutte, per tamponare il Ciclone Ruspandini, l' unico dopo decenni e decenni di malgoverno di sinistra, capace di estirpare la gramigna da Ceccano, per il buon seme del decoro, della pulizia e della rinascita.
E poi,  ammesso e non concesso che Ruspandini sia di Destra, dove è il problema ?
Avete proprio paura de "La Destra" ?
I Ceccanesi, popolo nobile, hanno capito, sin dal primo turno che Ruspa è il solo che può salvare Ceccano dal degrado e dall' abbandono in cui l' ha lasciatala Sinistra.
E'  stato riconosciuto e premiato  prima e lo sarà al ballottaggio del 20 e 21 contro la Rinnegata Maliziola.....
PER RUSPANDINI SINDACO DI CECCANO  TUTTI A VOTARE IL 20 e 21 MAGGIO.

11 mag 2012

LOCULI CLIENTELARI

LOCULI CLIENTELARI del Sindaco Giorgio Giovanni-la Magistratura indaga -e "La Destra"  di Roccasecca  auspica una sentenza, a breve, onesta e giusta.

L' ex assessore all' urbanistica della passata amministrazione, Giorgio-One, Bernardo Forte (PDL), costretto alle dimissioni per "l' affaire"  loculi cimiteriali, perchè intedeva capirci e fare chiarezza sui maneggi del preposto dell' Ufficio competente, produsse, in tempi diversi,  due esposti alla Procura della Repubblica.
Le due denunce-querele, una inerisce loculi provisori presumibilmente venduti e l' altra il bando di gara dei loculi nuovi.
Lasciando che la Magistratura faccia il suo corso, "La Destra" di Roccasecca, venuta a conoscenza della mala gestione, pure delle salme, non può esimersi dal portare all' attenzione pubblica la gestione clientelare dei loculi vecchi e nuovi.....provvisori e definitivi.
Intanto, cosa notoria a tutti, è che a stilare la graduatoria di assegnazione dei loculi  è stato dato l' incaricato ad un sostenitore elettorale di Giorgio, l' arch. Andrea Testa, il cui papà, qualche anno prima aveva sputato fiele contro la gestione dell' Urbalinistica  e qui mi fermo.
Pare anche, che, alle richieste di assegnazione, per avere la precedenza, bisogna allegare una missiva del dr. Giorgio Giovanni (ndr il sindaco) che attesta una urgenza per grave malattia, insomma un escamotage per avere trattamento di favore......Se vero, molto grave .   
Ma si dovevano proprio sprecare i soldi, che non ci sono, per stilare una graduatoria ? Non erano in grado gli Uffici Competenti ?
Ormai Giorgio Bis è alla frutta, e se quanto denunciato dal Forte rispondesse a verità e il Tribunale dovesse dargli ragione, a Giorgio non resterebbe altro che le DIMISSIONI.
Dice il Forte ed è la sua verbalizzazione ai militi:
Alla mattina del mese di settembre 2009, era la mattina  della pubblicazione del Bando di gara di assegnazione dei loculi nuovi, un a fila di attesa di richiedenti, pronti per la domanda, ma  venivano invitati, dagli impiegati degli Uffici preposti,  a recarsi, prima,  presso lo studio medico del Sindaco, per l' assegnazione.....
Senza parole!!!!!!!!
Ma anche senza parole quei 7 (sette) loculi provvisori, chiusi, senza salme e presumibilmente venduti agli amici degli amici, che chiedono una tumulazione vicina ai congiunti, ma,  in quanto provvisori, protrebbero essere demoliti per carenza di conformità tecnica......
E se dovessero essere demoliti addio vicinanza al congiunto ed addio loculo.....e i soldi ?
Ed ancora  deve spiegare l' Amministrazione, in base a quale criterio nella ristrutturazione dei loculi del vecchio cimitero,
-1500 i proprietari hanno dovuto sborsare i soldi della ristrutturazione, come da regolamento comunale.


-1500, altri  proprietari, non hanno sborsato nulla, la ristrutturazione è stata fatta con un indebitamento del Comune, durante la campagna elettorale, di 500mila euro 

Il Forte (PDL) denucia .......la Magistratura indaga.... La Destra informa la cittadinanza

10 mag 2012

MARZI NON CI STA,

MARZI NON CI STA, subodora brogli e chiede al Prefetto il riconteggio delle schede, viste le «numerose anomalie e irregolarità avvenute ai seggi».

Detto, fatto, carta e penna e l' Avv.Domenico Marzi, escluso dal ballottaggio di Frosinone per una manciata di voti, ricorre al Prefetto, alla Commissione elettorale ed alla Procura.
Ed  pensa,pero’, anche, ad un altro passo: un ricorso al Tar che potrebbe portare a ripetere la tornata elettorale.
MMMMMMMMMMM molto difficile, comunque mai dire mai.
Intanto,  Nicola Ottaviani (PDL)-Michele Marini (PD), si preparano al ballottaggio che ci sarà lo stesso, il 20-21 del presente mese di maggio,  e poi chi vivrà vedrà.
Sicuramente, Nicola parte avvantaggiato con un distacco da Michele di più del doppio, ma le urne sono sempre un punto "?"
Intanto il corteggiamento ai voti dei candidati delle tre liste di Marzi è iniziato, e,mentre l' IDV ha esplicitamente detto che i loro voti andranno a Marini, le liste del PSI e la Lista Civica ancora non si sono schierati.
E' normale che l' IDV, tacciano il Marini di aver vinto con i brogli, fanno ricorso al Prefetto e, forse, anche al TAR, e platealmente, per il ballottaggio si schierano con colui che ha scippato lo scettro al loro candidato a Sindaco, Memmo Marzi ?.
Questa è l' IDV e qui mi fermo.
Più sobrio il  PSI che valuterà insieme al candidato a sindaco, Marzi, e non esclude l' appoggio a Nicola Ottaviani, pur sollecitati dal PD a ricompattare la Sinistra.
La Lista Civica di Marzi cosa farà ? Intanto l' Avvocato Marzi ha fatto ricorso per «numerose anomalie e irregolarità avvenute ai seggi».
Al ballottaggio lascerà libertà di coscienza ?

SCIATTA AMMINISTRAZIONE

SCIATTA AMMINISTRAZIONE roccaseccana, targata Giorgio Bis, soprattutto nei conti e si elargiscono pure stipendi da favola ai Tecnici Contabili Esterni
.
 Breve premessa doverosa:  è vero che il Responsabile Esterno del Settore Economico Finanziario, per un periodo ha percepito uno stipendio superiore al dovuto?
E se così,  perchè non rifonde la somma erroneamente calcolata e percepita ?.
Ai Cittadini-Contribuenti si aumenta la TARSU e pare che il Respondabile si sbaglia la busta paga aumentandosela.
Dite la verità ai Cittadini di Roccasecca !!!!!!!
Tutto ciò premesso si va al sodo....
E' vero che le direttive politiche cozzano con la contabilità, ma che non si rispettino neppure le più elementari norme di buona e trasparente tenuta del dare e dell'avere è veramente di una gravità inaudita.
La contabilità della TARSU è tenuta allegramente, senza un serio controllo dei pagamenti, delle riscossioni e dei riversamenti dell' Agente Equitalia.
E' inaccettabile, che arrivino cartelle, lettere sollecitative di pagamento di TARSU i cui termini caduti abbondantemente nella prescrizione.
Equitalia fa il suo lavoro, ma fino ad un certo punto, visto che richiede, con lettera (illegittima e vessatoria), un  pagamento di una TARSU del 1998, peraltro già pagata.
Equitalia incassa due volte la provvigione, diritti di notifica e balzelli vari;
Il Comune di Roccasecca non controlla i riversamenti di Equitalia che si pappa tutto il pappabile;
Il contribuente ripaga e piange lacrime e sangue.
Allora se Equitalia fa un lavoro sciatto, ma ben pagato  e lo riversa al Comune che non controlla, ma si limita ad incassare e sgravare, altro lavoro inutile, perchè Roccasecca si ostina a TENERE EQUITALIA?
I Conti di Roccasecca non sono in ordine, questo è il dato, Equitalia è un peso economico, non indifferente, per la Comunità e se tutti i Comuni D' Italia, stanno dando il benservito a questa carrozza inefficiente ed inefficace e pure vessatoria allora "LA DESTRA" di Roccasecca si attiverà per coaugulare le rimostranze che da più Cittadini provengono.

09 mag 2012

L' IDV FRUSINATE ERA BONAVIRI

 L' IDV FRUSINATE  ERA BONAVIRI  questo il dato che ci ha consegnato l' urna di  domenica e lunedì u.s., senza tanti arzigogolii 
L' Urna spietata dei cittadini -elettori di Frosinone  ha decretato che a Frosinone non può attecchire il Partito di Di Pietro senza lo spessore umano, sociale, politico di Giuseppina Bonaviri.
Gli analisti del voto cincischiano sul tracollo dell' IDV a Frosinone.
C' è poco da girarci intorno,  l' IDV a Frosinone ed  in tutta la Ciociaria, come la conosci la eviti;  sta perdendo pezzi a rotta di collo perchè la politica non la sanno fare,  la politica non sanno neppure dove stia di casa, il bene comune è un optional, il predicare bene e razzolare male è stato scoperto, la politica degli affari ...si questa la conoscono bene, perchè Tonino "docet".
Ed avendo perso il pezzo da novanta, Giuseppina Bonaviri, l'  ardimentosa dottoressa che ha dato filo da torcere a tutti i competitors, e soprattutto ha fatto terra bruciata all' IDV, hanno raffazzonato una lista perdente perche non frusinati, tant' è che  ben 7 candidati hanno preso zero (0) voti  o non si sono votati neppure loro, per caso?
Ora al ballottaggio Ottaviani-Marini e l' IDV ha già pubblicizzato l' appoggio a Marini e Bonaviri?.
Ha poca importanza, i dato politico è  che, a Frosinone, l' IDV senza la Bonaviri è un contenitore vuoto...prima erano in consiglio comunale...ora out.

SENZA VAUCHER

SENZA VAUCHER perciò "lercia", tutta Roccasecca, in sintesi le esternazioni del Sindaco Giovanni Giorgio, sul quotidiano "L' Inchiesta " di oggi 9 maggio 2012,
Caprile Fraz.ne Roccasecca
Roccasecca Centro
Roccasecca Stazione
nel rispondere alle lagnanze degli abitanti della Fraz. di Caprile, circa lo stato di abbandono e di degrado del Borgo  .
Cari concittadini di Caprile, ha detto il Sindaco:Tranquilli .....Nessuna zona di Roccasecca è pulita e linda e la Frazione di Caprile gode dello stesso trattamento riservato a qualsiasi altra zona del paese, i cittadini di Roccasecca, sono tutti uguali, per me.
E' proprio vero quanto asserito dal Sindaco,  cari concittadini di Caprile, tutta Roccasecca è un letamaio, non so che tipo di organizzazione abbia l' unico operai adoperato per tenere in ordine le varie zone, fatto sta che, e posso garantire, perchè  anche la centralissima Via Santa Maria Nuova, non viene spazzata da mesi e mesi visto che dalle parti di casa mia  insiste un sacchetto, sul marciapiede,  da prima di Natale.
Poi, quanta impudicizia!!! Sindaco !!!!!quando  sostieni la tesi che se ci fossero i vaucher lavoro, sarebbe tutt' altra musica di pulizia e di decoro.
Quella dei vaucher la deve girare all' assessore ai servizi Sociali Alessandro Maruccilli, chiedere a lui perchè non si è attivato per il progetto, come fatto dalla Di Russo a Cassino, con tanto di aiuto della Banca Popolare del Cassinate, forse perchè in tutt'altre faccende affaccendato ?.
Ed una provocazione:  perchè non si utilizzano i giovani extracomunitari ospiti a sbafo della Comunità ? Tutti lindi e pinti che passeggiano dalla mattina alla sera per Roccasecca alla facciaccia nostra ?
Perchè non li rendete utili alla Comunità che li ospita ?
Non vi azzardate a dire che sono razzista.....sono semplicemte realista ...
C' è un problema di rendere pulita e decorosa Roccasecca e ci sono delle risorse, giovani extracomunitari, ospiti non paganti (vitto,  alloggio, soldi per piccole spese) desiderosi di integrazione, perchè l' Amministrazione  Giorgio Bis non trova il sistema farli sentire parte della Comunità così bisognosa di mano d' opera compensativa ?

08 mag 2012

TUTTI LIBERI DA EQUITALIA

TUTTI LIBERI DA EQUITALIA tranne Roccasecca, i cui amministratori non si degnano di profferire parola in merito alla tenuta di questa esososa e vessatoria Agenzia.

Ma, a dirla tutta, gli Amministratori sono "sordi " e pure "muti" su tutta la regia e la pratica  amministraiva di cui non solo non si  vede luce, ma addirittura sembra incombente la fosca nube del "DISSESTO ECONOMICO- FINANZIARIO", visto che ad oggi, nulla si sa del bilancio consuntivo 2011, nulla si sa dell' IMU 2012 e della TARSU 2012.
" La DESTRA" di Roccasecca ha iniziato da tempo una battaglia muovendosi per gradi:
supportando il Comitato "NO TARSU 2011", molto attivo nella battaglia contro l' illegittimo e vessatorio balzello  aumentato stratosfericamente solo per fare cash ( ricordiamo che pende ricorso al TAR del Lazio che si pronuncerà il 10 gennaio p. v.);
"La DESTRA", prima ,tra tutte le forze politiche locali, che fanno solo chiacchiere, ha pensato e si sta attivando per DE-EQUITALIZZARE Roccasecca, come lo stanno già facendo, attrezzandosi con riscossione diretta, la maggior parte dei Comuni Italiani, come Calalzo di Cadore , Bologna, Napoli, Cassino, La Regione Lazio  e, ultima notizia anche Roma il cui primo cittadino Gianni Alemanno ha già annunciato la nascita di "EquaRoma",  “già pronta ad operare e che sostituirà Equitalia a fine anno. Faremo un tavolo permanente con le associazioni degli imprenditori per fare in modo che l'attività di Equa Roma sia attenta alle esigenze del territorio, eviti forme di riscossione coattiva troppo aggressive, sia sempre attenta a distinguere il vero evasore dall'imprenditore che è in una grave condizione di crisi".
Insomma, tutta l' Italia non gradisce il gravame molto pesante della Riscossione fatta da Equitalia ( provvigioni, interessi da strozzo, spese straordinarie ecc. ecc)
E' in vigore una bella legge dello Stato, la n.  388/2000 art. 36 e legge n. 106/2011, che prevede che tutti i Comuni possano evitare le conseguenze dello strozzo, dei suicidi, insomma delle vessazione di Equitalia,  mediante la riscossione diretta dei rispettivi crediti.....Riscossione fai da te ......è possibile e risparmia,  sia il Comune che il cittadino.
Visto che gli ammnistratori di Roccasecca, non battono un colpo, "La Destra" Cittadina,  presto sarà in piazza per far firmare una  proposta, da consegnare al Sindaco, Giovanni Giorgio, affinchè Roccasecca diventi un comune De-Equitalizzato.
Togliere di mezzo Equitalia non significa per un Comune rinunciare al proprio credito, ma evitare che si paghi un ente per riscuotere i tributi che i cittadini devono pagare, tutelando però gli stessi cittadini, e ciò comporterebbe per il Comune stesso anche la possibilità di agire sull’Imu rendendo l’imposta la più bassa possibile”.

06 mag 2012

LE CASSE A SECCO

LE CASSE A SECCO ma l' Amministrazione Giorgio Bis non fa campagna di sensibilizzazione di destinare il 5 per mille al Comune, creando  un fondo di solidarietà a sostegno delle categorie più deboli.
A tutt' oggi,neppure uno straccio di delibera di giunta on - line che individui una fascia debole da sostenere con una semplice sottoscrizione sul CUD o sul 730, dichiarazione dei redditi anno 2011.
Infatti, anche quest' anno,  il decreto di stabilità ( ex legge finanziaria ) del 12 novembre 2011 n. 183 consente di destinare  oltre all’8 per mille a favore degli Enti Religiosi o dello Stato, il 5 per mille delle imposte IRPEF al Tuo Comune, senza alcun aumento del prelievo fiscale. Tale opportunità vale, naturalmente,  anche per associazioni, enti di ricerca, fondazioni…ecc.
Gli Enti Locali, con i tagli operati dal Governo Monti, si trovano tutti in grosse difficoltà a far quadrare i Bilanci ed anche il Comune di Roccasecca sta in  "impasse" cronica ed una boccata di ossigeno potrebbe essere data dal  5 per mille sottoscrivendo la scelta nella prossima Dichiarazione dei Redditi.
Ma se non c' è delibera di Giunta che destina la raccolta sottoscritta, non c' è pubblicità,  non ci sono sottoscrizioni e non ci sono soldi per le languenti Casse Comunali di Roccasecca.
Poichè "La Destra" ha a cuore tutto ciò che è sociale, la famiglia, gli asili nido, gli anziani, i disabili, i giovani, intuisce che questo piccolo gesto di solidarietà può migliorare i servizi sociali rivolti ai cittadini, il sostegno alle famiglie, l' assistenza agli anziani  ed ai disabili, la cultura per i giovani, l' Asilo Nido, insomma tutto ciò che migliora la qualità della vita della Gente di Roccasecca.
Non costa assolutissimamente "NULLA" ed è  un’occasione importante per far rimanere immediatamente una parte delle imposte prodotte nel Nostro Comune. E’ un modo per far rimanere nel Nostro Territorio una parte della ricchezza prodotta da cittadini.
Se non lo si fa state sicuri che  il 5 per mille andrà nel calderone generale nazionale che di Roccasecca se ne sbatte.
Per destinare il 5 per mille al Tuo Comune devi semplicemente apporre la Tua firma nel riquadro del modello di dichiarazione dei redditi.
Auspichiamo che  l' assessore alle Politiche Sociali, dott. Marcuccilli, raccolga la sfida de "La DESTRA" di Roccasecca ed instituisca un  fondo di solidarietà che potrebbe  fornire importanti servizi utili alla comunità locale ed assicurare una migliore qualità della vita ai più bisognosi.
Quindi, una bella Delibera di Giunta, poi una capillare campagna di sensibilizzazione  e poi TUTTI  a sottoscrivere il 5 per Mille pro-Comune di Roccasecca.

05 mag 2012

L' IMU, IN SALSA ROCCASECCANA,

L' IMU, IN SALSA ROCCASECCANA, sottotraccia, per pochi intimi,  e...forse chissà... all' ultima ora il botto per i Cittadini-Contribuenti sarà comunque forte, vista la situazione disastrata delle casse comunali e l' inefficienza ed inefficacia del settore economico-finanziario.

Il 30 di aprile u.s. sono scaduti  i termini “ufficiali” per l’approvazione del bilancio consuntivo del 2011, ma il comune, da tale data,  ha altri 30 giorni di tempo per redigere il rendiconto del 2011 e  solo al termine dei quali la Regione dovrà nominare un commissario ad acta che risolverà il problema. Il tutto, ovviamente, a carico dei contribuenti-cittadini di Roccasecca.
E' da tenere presente che, la mancata approvazione del bilancio consuntivo, di fatto, blocca quello di previsione per il 2012, bilancio che tra l’altro dovrà prevedere la nuova imposta comunale, Imu, e che vedrà per la prima volta l’applicazione dell’addizionale Irpef.
Quindi i  due bilanci sono,  strettamente correlati,  anche perché in base alle risorse provenienti dal conto consuntivo, il comune dovrà stabilire le aliquote da applicare ai contribuenti sia per l’Imu sia per l’addizionale Irpef.
Siamo al 5 maggio e la Giunta ha altri 25 giorni per approvare e portare in Consiglio il Bilancio Consuntivo.
Sicuramente, l' Uffico Ragioneria, sotto la direttiva del Vice Sindaco, Assessore al Bilancio, Economista, Prof. Carmine  Guerrrino Torriero, starà confezionando il documento economico consutivo e riuscire ad approvarlo nei termini di legge per non incorrere nel Commissariamento ,nello stop dell' IMU e Add. Irpef  compensative dei  pesanti tagli ai trasferimenti agli Enti Locali previsti dalla finanziaria.
Ma di tutto questo lavorìo alla cittadinanza attiva non è dato sapere nulla neppure ai Consiglieri di Opposizione che pare  non abbiano, neppure loro, ricevuto alcun documento circa aliquote IMU e Add. Irpef sul quale avviare il dibattito, poiché non è stato approvato neppure lo schema del consuntivo.
Il timore, manifestato  dal Consigliere di opposizione del "LA DESTRA", arch. Antonio Abbate,   è che il bilancio arrivi in commissione e poi in consiglio comunale proprio a ridosso della data di scadenza, il 30 giugno, circostanza che ne farebbe un bilancio blindato agli eventuali emendamenti che potrebbero provenire dall’aula consiliare.
Insomma, siamo alle solite ......tipo PAPOCCHIO TARSU 2011....a proposito a quanto ammonterà la posta in entrata in consuntivo ?

SCOMPARSI SEIMILA EURO,

SCOMPARSI SEIMILA EURO, nel corso degli anni, dai vari bilanci  DEL CENTRO ANZIANI  di Roccasecca.....
Così mi è stato riferito questa mattina da alcuni soci del Centro, che non si capacitano per l' ingiustificato non utilizzo di circa 6mila euro da anni giacenti nelle casse o nel cassetto di qualcuno.
Che fine abbiano fatto, dicono gli anziani, non lo sappiamo, cosa certa è che c' erano e non sono stati mai utilizzati per noi.
Dobbiamo pagare tutto, tessera, gite, cene avendo soldi nelle casse.
A questo punto, si presume che  il bilancino annuale di cassa,  del Centro Anziani di Roccasecca è tenuto, alla buona,  in maniera casareccia e, quindi, senza il rispetto delle norme di legge,  e le verifiche  sia dei controllori che dell' Assessore ai Servizi Sociali, Alessandro Marcuccilli, poco attente e/o per nulla tenute.
A Roccasecca c' è l'allegra gestione "sinistrosa", della cosa pubblica, che, insinuatasi anche nel Centro Anziani che dovrebbe essere apartitico e apolitico, la fa da padrone con i pochi "comandanti", anche questa la lagnanza di chi "sinistroso"  non è.
E' gravissimo che si tolga il biliardo per scopi clientelari,  mentre qualcuno tiene soldi degli anziani nella  cassa senza utilizzarli, nè per completare ed abbellire  l' arredo del locale, nè per cene sociali e/o gite sociali gratuite.
A pensar male si fa peccato, diceva Andreotti.....ma spesso ci si indovina.
Molti Anziani del Centro, per la faccenda del biliardo, hanno stracciato e non rinnovato la tessera, ora,  cosa vogliamo fare con questi seimila euro?
Dai...... compriamoci un bel biliardo nuovo per la felicità di tutti.

04 mag 2012

FRAINTENDIMENTI MALIZIOSI

FRAINTENDIMENTI MALIZIOSI frutto di rappresentazioni mentali dei sinistrozzi roccaseccani, in mala fede, malpensanti ed infingardi.....a proposito di gay e banane ...
Se  detto, che dopo il gay Vattimo, arriva a Roccasecca " La notte delle Banane", si è voluto semplicemente dare una notizia cui, però,  i promotori dell' evento, hanno invece contestualizzato un doppio senso sessuale.
Le rappresentazioni mentali sono loro che prima pubblicizzano e poi contestualizzano il doppio senso.
Loro, Marcuccilli (SEL)  e Tedeschi (IDV) e Giorgio,  hanno portato a Roccasecca il gay Vattimo, per sviluppare e far lievitare il Vattimopensiero nella cittadina di San Tommaso,.
Sempre loro, Marcuccilli (SEL)  e Tedeschi (IDV) e Giorgio, hanno proposto al gay Vattimo la presidenza del Comitato Scientifico permanete di San Tommaso.
Sempre loro,  Marcuccilli (SEL)  e Tedeschi (IDV) e Giorgio, sponsorizzano i Sellerini che organizzano  "La Notte delle Banane",  cortometraggi di storie di emozioni ed oltre.
Ma perchè proprio le banane? con tanta frutta che c' è, proprio le banane, frutta esotica e non nostrana.....il caso ? può darsi...ma nulla è dato dal caso se non l' esternazione maliziosa di una propria rappresentazione mentale.
Ma,  doppiosenso o non doppiosenso, fatti vostri, con l' intraprendenza che vi contraddistingue .
Quello che indigna la comunità dei Roccaseccani che oltre ad essere  tassati e tartassati fino all' inverosimile dall' Amministrazione Giorgio Bis,  devono subire supinamente lo sperpero dei soldi per manifestazioni tanto care ai sinistrozzi  di cultura o pseudo cultura.
Ci attendiamo un bel gay pride per una svolta del turismo roccaseccano.

LA PROPOSTA DE " LA DESTRA "

LA PROPOSTA DE " LA DESTRA " di liberare  Roccasecca da Equitalia, sta riscuotendo un bel successo.
 I Comuni del Nord, le amministrazioni Regionali del Nord, sollecitate dal basso, dai cittadini attivi, stanno cacciando dal proprio territorio l' Agente di Riscossione Equitalia,  reputandola, insieme al Governo dei tecnici del Prof. Monti, responsabile del disagio e della disperazione che vivono quotidianamente gli imprenditori e  le famiglie.
Il debito Personale è aumentato del doppio del debito Statale, e nessuno ne parla.
Monti pensa solo al debito dello Stato, noncurandosi dell' indebitamento delle famiglie e delle imprese.
Tassa, tartassa e la gente si indebita sempre di più in una economia stagnante che non accenna alla ripresa.
Poi, sia lo Stato che i Comuni hanno affidato il Servizio di Riscossione delle Imposte e Tasse ad Equitalia per fare il lavoro sporco con sistemi legali piuttosto forti ( fermo amministrativo, ipoteca, esproprio mobiliare ed immobiliare) che in questo contesto stanno dando frutti di SUICIDIO DI IMPRENDITORI in aumento come pure gesti esasperati come quello di ieri, del disperato Luigi Martinelli, 54 anni, di Romano di Lombardia, in provincia di Bergamoche ha fatto irruzione nella sede della locale Agenzia delle Entrate  armato di un fucile a pompa,  ha sequestrato i 15 dipendenti. Un gesto legato a difficoltà economiche, a una cartella esattoriale 'salata'.
I Tecnici hanno chiesto di aiutarli a trovare gli sprechi dell P.A. per intervenire e sanare.
La casa comunale di Roccasecca
I Cittadini di Roccasecca chiedono al Sindaco Giorgio di razionalizzare il Servizio TARSU, avocando al Comune la riscossione ed estromettendo Equitalia, come stanno facendo i Comuni del Nord.
La riscossione affidata ad Equitalia e poi tenuta per inerzia, è un salasso per le casse comunali (cittadini) e una iattura per i contribuenti che si vedono raddoppiati gli importi morosi.
Può significare il tracollo finanziario delle famiglie e delle imprese coinvolte, lo vogliamo dire a chiare lettere Noi de "La Destra", sensibili e vicini ai cittadini.
Un' amministrazione attenta, dovrebbe pensare che tenere Equitalia e pure  altre società che fanno un lavoro di accertamento è uno sperpero di denaro pubblico.
Praticamente, Roccasecca, per spese TARSU, paga  32mila euro ad una società che accerta, e non si sa quanto ad Equitalia per riscuotere.
Equitalia prende diritti di notifica, provvigioni,  commissioni, interessi straordinari, sanzioni, ecc.eccc tutti costi che il Comune potrebbe risparmiare, facendo la riscossione diretta.
Riscossione diretta, è lo spending-review, per il Comune di Roccasecca che, nel contempo, mostra di essere sensibile e vicino  ai Cittadini, senza utilizzare i "sistemi " Equitalia, in questo particolarissimo momento di crisi economico-finanziaria.