10 set 2013

L' ONORE VA TUTELATO

Se una persona-politico- ha la coscienza pulita ...ti affronta...non ti evita...e cosa peggiore non istiga il figlio e la figlia  all' ingiuria ed alla diffamazione personale su facebook.....evidentemente, il Sig. Roberto Giannitelli-Politico-, non ha la coscienza pulita.

Alcuni conigli Roccaseccani, hanno sempre offeso l' onore e la reputazione della persona e della blogger (Anna Maria Rossini), in tutti i modi ed in tutte le maniere, sempre in anonimato.
Ma ieri sera, navigando in internet, vengo attratta da un link del mio blog condiviso da Andrea Giannitelli con questa presentazione: Ahahahahahahaha ma questa è matta, c ha prorio bisogno di sfogarsi Ahahahahah...
Sotto il commento della sorella Cristiana Giannitelli Mediocre, scialba, insipida, maleducata e irrispettosa. Che amarezza!!!!
Ora, non si tratta più di anonimi diffamatori ma di persone reali, con tanto di nome e cognome che si sono rese colpevoli del reato di «DELITTO CONTRO L' ONORE».
I fratelli Giannitelli hanno leso l' onorabilità, e non è la prima volta, di Anna Maria Rossini
Sono stata da loro, palesemente denigrata ed offesa, ingiuriata sul social network facebook e:

L'ingiuria è un reato che tutela l'onore.
Per onore, tradizionalmente, s'intende il sentimento e l'idea che ciascuno ha di sé nonché il rispetto e la stima di cui ciascuno gode presso il gruppo sociale. In questo seconda accezione si parla comunemente anche di reputazione.
Il delitto di ingiuria è previsto dall'articolo 594 codice penale e punisce chiunque offende appunto l’onore e il decoro di una persona presente. La punibilità è estesa anche alle offese trasmesse con comunicazioni a distanza, ossia telefono, scritti, disegni diretti alla persona offesa.

Pertanto, rendo noto, che mi recherò presso gli uffici giudiziari preposti, a sporgere regolare denuncia per tutelare la mia onorabilità ed incolumità.

09 set 2013

OGGI 1° SUONO DI CAMPANELLA NELLE SCUOLE

Doverosi auguri di buon inizio di anno scolastico a tutti gli opertori delle scuole  di Roccasecca (dirigenti-bidelli-comune)  ma soprattutto alle famiglie ed a tutti i ragazzi che si accingono al loro dovere di inserimento ed apprendimento di nozioni scolastiche,  di vita sociale e culturale, per la felicità loro e della Nazione. 
Non più questa vergogna
Anche a Roccasecca, oggi inizia  il percorso formativo ed educativo anno scolastico 2013-2014 in scuole sicure, tinteggiate, bagni con rubinetteria nuova, esterni in ordine, così nel comunicato stampa, di buon inzio scuole,  dell' assessore all' istruzione, dott. Alessandro Marcuccili... anche senza erbacce e le giostrine della Scuola dell' Infanzia di San Francesco manutente ?
Peccato che ci si fermi all' elencazione delle cose normali ed ovvie di un processo di tutela dei ragazzi nei luoghi deputati ad accoglierli.
Ma sarebbe stato interessante conoscere quante famiglie, l' assessorato all' istruzione, ha  sollevato dai costi dei libri, dei materiali scolastici, quelle cose che pesano sul bilancio di una famiglia medio-bassa, per non parlare di quelle sotto la soglia della povertà...
Quanto costa la mensa scolastica e quando inizia....e soprattutto non dover calpestare la dignità delle persone dall'  umile baget familiare, come l' anno scolastico 2011-2012, con il vergognoso invito formale della rappresentante di classe di € 15,00 per l' acquisto di materiali di consumo (risme di carta, carta  igienica, detergenti, asciugoni), per quadernoni e libro di didattica.
Quindi, ci si aspettava dall' assessore all' Istruzione, oltre agli auguri di buon inizio anno scolastico in scuole ri-sistemate, ma che parlasse pure di  mensa scolastica funzionante ed a buon mercato, del servizio di scuolabus leggero, di  libri e materiale didattico gratuiti, materiali di consumo vari,  visto e considerato che la scuola è dell' obbligo ....o per lo meno di  un aiuto concreto alle famiglie meno abbienti......ma forse lo ha fatto,  ma non lo ha reso pubblico per questione di privacy? Non doveva mica pubblicare l' elenco con nome e cognome dei soggetti beneficiati dal Comune ?
Comunque, auguri a tutti di buon inizio e proficuo anno scolastico 2013-2014.

07 set 2013

CI AVEVA FATTO VEDERE LA LUNA NEL POZZO

L' Asprano, giornale on-line, dopo un inizio brillante che fedelmente manteneva i buoni propositi redazionali:-La nostra storia, la nostra cultura, le nostre tradizioni -nasce per difenderle!-sta caracollando verso left e quel left piddino «radical chic» che odia visceralmente il Centro-Destra.

Ora, dell' odio del piddino « radical chic», «nun ce ne po' fregà de meno», ma che con quegli articoli pare che stia togliendo al giornale, quel profumo di buono, di sana contestazione e proposizione al Governo Locale Giorgiano, sempre libero da cappelli partitici, questo sì che frega ai Roccaseccani.
Debutto 10 e lode ed ora ?.......Se L' Asprano continua a dare spazio al corrispondente «radical chic» ed alle sue menate sinistrose  anti-Centro Destra-, si ha la vaga intuizione allora, che, la vita del giornale sarà breve.
Stima e rispetto per il direttore Riccardi, di cui mancano gli editoriali domenicali....stima e rispetto per Pompeo di Fazio.....stima e rispetto per Sandro Perrella...come per tutti i Consiglieri di maggioranza ed opposizione istituzionale e fuori dal Palazzo....come anche alle associazioni politiche  e Comitati ambientalisti che difendono Roccasecca, criticano e propongono.
Ma la deriva Sinistrosa del giornale on-line, sfacciata, pregna di ideologia, solo    ODIO, ANTI-CENTRO/DESTRA, che non si fa scrupolo di insultare TUTTI in nome di una superiorità culturale e che  esula da Roccasecca e dalle problematiche locali....NO....NO...NO...
Lo «Sparone Locale», con la puzzetta sotto il naso, forse pensa di aver trovato ne «L' Asprano» una forma mediadica pubblicitaria autoreferenziale alla persona, al partito (PD) e alla Sezione Sandro Pertini di Roccasecca.
Ma ti conosco mascherina ! di affronti e  oltraggi, da questo personaggio ne ho ricevuti  ( sempre perchè Io, orgogliosamente di Centro-Destra) e il mio blog è la memoria storica di Roccasecca e dei politichini roccaseccani, I PIDDINI GIORGIANI PUROSANGUE ... leggete questo post e commentate pure .....

Così scriveva Roberto Giannitelli :.......Occorre affrontare le cose con la dovuta serenità! L'errore è pensare che questo "blog" sia uno strumento politico da elevare al rango di interlocutore. Questa signora (che in passato ho ben conosciuto) ha da sempre cercato di ritagliarsi un ruolo politico, senza troppo successo. Non credo, pertanto, che il Sindaco o chi per lui debbano considerarla un interlocutrice, ma una semplice signora astiosa che ha bisogno di uno sfogo. Sugli insulti, poi, rimane solo da dire che l'eleganza ed il buon gusto se non li hai non te li puoi inventare, e sono la vera "firma" del personaggio.Qui puoi trovare il post del 18.9.2011 DOPO LA PAUSA ESTIVA

05 set 2013

IL PROF. TORRIERO SI ARRAMPICA SUGLI SPECCHI

Il Vice Sindaco, nonchè assessore al bilancio di Roccasecca, Carmine Guerrino Torriero, passa alla replica che sa tanto di «FUFFA», piccato dallo scoop,- DEBITI AMMINISTRAZIONE GIORGIO BIS-, del Consigliere di Opposizione, Avv. Giuseppe Sacco.

Il Comitato «NO TARSU» ed i Cittadini-Contribuenti di Roccasecca, limitatamente alla conoscenza del  Debito SAF di 650mila ed oltre,  ringraziano il consigliere Sacco per aver portato alla luce tale «magagna» contabile di quell' anno 2011, quando venne approvato un bilancio, con quell' assurdo aumento tariffario TARSU (Tassa RR.SS.UU) per Servizi Raccolta «MUNNEZZA» e Pulizia Strade che a tutt'oggi grida vendetta.
Il Comitato «NO TARSU», ora, più che mai, grazie alle dichiarazioni del Sindaco Giorgio e del Vice Sindaco Torriero al Consiglio Comunale del 26 agosto u.s.:TARSU 2011 aumentata per far quadrare i conti e non per far partire la raccolta differenziata porta a porta e soprattutto grazie   al Consigliere di opposizione  Sacco, è fermamente convinto e può gridarlo al Mondo: AVEVAMO RAGIONE......L' AUMENTO STELLARE TARSU 2011 DAL 100 AL 500% E' STATO INIQUO E VESSATORIO E VA ANNULLATO....

PERCHE'

-I CONTI FANTASIOSI;
-LA SENTENZA DEL TAR DI LATINA UNA PORCATA DI UNA «GIUSTIZIA INGIUSTA»... COME PURE LA DECISONE DELLA COMMISSIONE TRIBUTARIA DI FROSINONE.

E il Prof. Torriero-assessore al bilancio,  risponda al Comitato, risponda ai Cittadini di Roccasecca e chiarisca due punti di quella delibera n. 131/2011:

1- Spese di conferimento rifiuti alla SAF di  € 360mila  e poi si scopre che le fatture della SAF per il conferimento dei rifiuti  di Roccasecca ammontano a € 650mila e passa 

2- costo del servizio dell' appalto a società esterna per costituzione ruoli+spese personale interno addetto a programmazione e controlli € 32.000,00 e si scopre che la Società Kibernettes non solo non si capisce che lavori di costituzione ruoli e accertamenti abbia fatto se non che ci ha lavorato, personale interno (?),  la Segretaria dello studio del  Vice Sindaco. 

Come pure dica una volta per tutte chi eroga, a quanto ammonta e come viene utilizzato il Benefit Ambientale del disagio della discarica di Cerreto.
Non si trinceri dietro l' ironia sciocca, verso l' opposizione perchè lo sanno pure i bimbi che LA TARSU NON ESISTE PIU' SIN DAL 2009 ....ultimo anno di applicazione e solo Roccasecca l' ha tenuta in vita, illegittimamente,  fino al 2012...e lo slittamento,  con la dilazione tardivissima della TARES, è solo l' ennesimo abuso Giorgiano, come pure far curare la Riscossione ad Equitalia, come anche i debiti ITALCOGIM e ACQUEDOTTI AURUNCI sono lievitati grazie al  contributo da revisore dei conti e assessore al bilancio del Torriero, così detto da Bernardo Forte ...lui sa tutto.
Il Comitato «NO TARSU», si aspetta dall' assessore al bilancio, Prof. Torriero non sterili polemiche con l' opposizione ma L' ANNULLAMENTO DI QUELL' AUMENTO SCANDALOSO, CONTRA LEGEM, DELLA TARSU 2011-2012

04 set 2013

QUELL' AUMENTO TARSU 2011.....GRIDA VENDETTA .

Il tempo è galantuomo, diceva sempre un mio amico, come pure le bugie hanno le gambe corte, ambedue i detti, sacrosanta verità, come pure che i conti dell' Amministrazione Giorgio Bis  dell' anno 2011 sono stati «addomesticati»,  per mascherare il dissesto, oggi danno ragione al Comitato «NO TARSU».
Popolo di Roccasecca SVEGLIA!

Il 2011 è stato  l' anno di grazia in cui l' Amministrazione Comunale di Roccasecca, targata Giorgio, con la delibera di G. nr.80 del 16.06.2011, integrata dalla  n.131 del 23.09.2011, tartassava il Popolo Roccaseccano con l'  aumento delle Tariffe TARSU,  in modo spopositato, «contra legem» e non usando il sano  amministrare del buon padre di famiglia.
Il Comitato «NO TARSU», sin dall' inizio ha subodorato il «broglio e l' imbroglio», si è attivato in modo legittimo e legale, con un dispendio notevole  di energie e di soldi agli avvocati,  al TAR del Lazio-Sez. di Latina ed alla Commissione Tributaria di Frosinone per subire oltre al danno anche la beffa del rigetto dei ricorsi.
L' ingiustizia della sentenza del TAR e della decisione della Commissione Tributaria di Frosinone oggi, leggendo tutti i quotidiani locali, è CHIARA ed INCONFUTABILE.....LE DELIBERE IMPUGNATE DAL COMITATO «NO TARSU», COS' COME LE CARTELLE TARSU 2011 di EQUITALIA MERITAVANO L' ACCOGLIMENTO .....MA QUESTO IN UNO STATO DI DIRITTO E CON UNA GIUSTIZIA GIUSTA.
Il consigliere di opposizione Giuseppe Sacco, scopre gli altarini dei debiti di Giorgio, e rende pubblico che i debiti di Giorgio Bis dal 2010, ammontano a 3milioni di euro, per coprire i quali è stato persino contratto un Mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti.
Si scopre tra l' altro che, nell' anno di grazia 2011 la SAF vantava crediti dal Comune di Roccasecca per il conferimentoi discarica,  fatturati per oltre  € 650mila,  che non collimano punto con la posta cui alla delibera di Giunta n. 131 del 23.09.2011 che così recita:- Spese per il conferimento in discarica presso la Società SAF di Colfelice. € 350.000,00.
La chiara dimostrazione, oltre alle spese delle Kibernnettes, società accertatrice, che ha accertato a «cazzo di cane» e si è cuccata € 32.000,  che il Comitato « NO TARSU» aveva impugnato atti, delibertamente fraudolenti, viziati nel diritto e nel merito.
Il Comitato, ha imparato dagli errori del passato, e non è proprio il caso di rimetterci tempo e denaro in azioni legali che, come dimostrato, non hanno sortito gli effetti cui si sperava di AVERE GIUSTIZIA....
Comunque, chiarezza e trasparenza continueremo ad esigerla, è un diritto dei Cittadini-Contribuenti- Evoluti sapere come gli amministratori spendono si  NOSTRI SOLDI .
Quell' aumento TARSU 2011, ingiustificato, ormai che abbiamo scoperto le carte, va restituito, senza se e senza ma......adiremo il Presidente della Repubblica e gli Organismi di Giustizia Superiori al Tar ed alla Commissione Tributaria.
POPOLO DI ROCCASECCA ...SVEGLIA! 

03 set 2013

IL DURO «NIET» ALL' OPPOSIZIONE CONSILIARE DI ROCCASECCA

La gestione della bonifica dell 8 discariche abusive sequestrate dalla Benemerita, circa un anno e mezzo fa,  è esclusivo compito del Responsabile di Settore e il Consiglio Comunale non deve metterci becco...... perciò il 4° punto all' ordine del giorno del C.C. del 26 agosto 2013, archiviato, non discusso. punto.
 DISCARICHE ABUSIVE DI ETERNIT ed ALTRO a ROCCASECCA

L' Amministrazione Giorgio Bis, non tutela l' ambiente e la salute dei Cittadini di Roccasecca è la triste, nuda e cruda, ma,  sacrosanta verità......indugia...cincischia, rimanda, il tutto nell' intrasparenza totale e neppure una piccola discussione, con qualche presa di posizione diretta verso il dipendente - Responsabile, perchè l' argomento bonifica delle DISCARICHE ABUSIVE DI ETERNIT è avulso dalla Competenze del Consiglio Comunale.
La qual cosa non sconfinfera punto il Comitato «BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER».
Ma, anche  volendo passare sopra a questa emerita presa per i fondelli, di oscurantismo legale,  quello che resta chiaro è che Giorgio Giovanni, Sindaco, medico e delegato all' ambiente, nel giro di un anno e mezzo circa non ha mosso un dito per quanto di propria competenza, secondo i dettami di legge.
Ritardo burocratico e tecnico, connessi alla determinazione della proprietà delle aree interessate, così detto dal sindaco e riferito alla stampa dal consigliere di opposizione, avv. Giuseppe Sacco.
Il Sindaco sostiene una mezza verità  e il Comitato «BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER», non ci sta proprio, non è corretto nè sul piano comportamentale nè nè sul piano della trasparenza, nè sul piano giuridico.
E rammenta al Sindaco Giorgio che da tre mesi circa è stato richiesto un Consiglio Comunale ad Hoc, sempre dai Consoglieri di Opposizione,  per discutere della bonifica delle 8 discariche abusive messe sotto sequestro dai Carabinieri della Stazione di Roccasecca, per discutere degli atti intrapresi dall' Amministrazione a salvaguardia della salute e dell' ambiente.
Non è stata data nessuna risposta a tale richiesta e solo dopo che è stata reiterata e messa  all' ultimo punto del Consiglio Comunale del 26 agosto 2013 per sentirsi rispondere : -NON SI DISCUTE IN  CONSIGLIO ...NON E' ROBA DA CONSIGLIO MA SE LA DEVE GESTIRE IL RESPONSABILE....a proposito chi è il responsabile ? .
Ma a che punto sta la bonifica non è dato sapere....il sindaco si attiverà....e poi...si ....bonificherà.....forse.....
Il Comitato fa solo umilmente  presente che la bonifica è urgente.... in quella Via Francigena, questa estate sono passati centinaia di pellegrini, hanno sostato con tende ed  i ragazzi di Roccasecca usano recarsi a fare i picnic...tutti ad ammorbarsi di eternit, che certo, salubre non è....o no Sindaco?
E come è urgente la bonifica è improcrastinabile il  ripristinare la  delimitazione di quelle  8 discariche  abusive sottoposte a sequestro penale a disposizione dell' A.G., con nastro segnaletico e cartellonistica.
Il Comitato «BASTA ETERNIT-FIBRA KILLER» ha sollecitato il custode che da Rumors Roccaseccani, pare che sia l' Assessore Claudio Rezza, ma  anche  di questo non si è discusso in Consiglio......
I Cittadini di Roccasecca,  a chi devono rivolgersi ed avere risposte chiare di quando e come si bonificheranno quelle otto discariche ( anche eternit) ?

FLUSSO DI PELLEGRINI NELLA PATRIA DI SAN TOMMASO

In questa estate agli sgoccioli, il turismo religioso è approdato anche a Roccasecca, Patria di San Tommaso....tanti i  Pellegrini che hanno percorso  la Via Francigena e quelli che hanno percorso il Cammino di San Benedetto.
Nonostante la scarsa ricettività e la carenza assoluta dell' impegno e della comunicazione dell' Amministrazione Giorgio Bis, i Pellegrini in viaggio spirituale nei percorsi tematici della Via Francigena, ma ancor di più, quelli del Cammino di San Benedetto, sono stati attratti da Roccasecca, Patria del dottore Angelico, per i suoi contenuti storici, artistici, architettonici, culturali e naturistici, paesaggistici, in particolare, la Chiesa di Santa Margherita del Centro Storico,  la Chiesa dello Annunziata e di San Tommaso del XIV Sec., al Borgo Castello, la Chiesa di Santa Maria delle Grazie e la Chiesa Rupestre di San Michele nel Borgo Caprile, Convento e Chiesa di San Francesco a Borgo Castello, Eremo dello Spirito Santo alle Gole del Melfa.
Insomma, pur non essendoci un «Progetto Turistico» per sviluppare il flusso dei visitatori, i turisti sono arrivati comunque ......un grazie di cuore ai volontari cittadini che amano Roccasecca e i suoi tesori esportabili nel MONDO.
L' Amminstrazione latita su tutto e soprattutto su questo fronte, il fronte TURISMO, che potrebbe essere il volano della ripresa economico-finanziaria.
E' veramente un peccato che Roccasecca abbia degli Amministratori poco sensibili e poco attenti ai bisogni dei Cittadini ed anche, a questo punto, poco ospitali verso i Pellegrini desiderosi di bearsi della Santità dei Luoghi di Tommaso D' Aquino.
Eppure basterebbe poco, pulizia dei luoghi calpestati dagli ospiti, bonifica delle discariche di Eternit, il ripristino e la tutela del Parco Archeologico dei Conti D' Aquino, e poi un piccolo sforzo per una Cartellonistica che mette bene in risalto le vie, i viottoli, del Cammino di San Benedetto.
Queste piccole cose, potrebbero riportare benefiche ricadute anche al sistema economico-finanziario....per il momento la piccola ricettità è assicurata dai BED & BREKFAST, dai bar, dalle pizzerie-trattorie e da agriturismo e dalla Locanda del Castello....
Piccoli passi per uno sviluppo Turistico della Patria di San Tommaso
Sono sempre i cittadini a pagare,compreso i soldi che  diamo ai nostri AMMINISTRATORI
Canoe sul fiume Melfa


02 set 2013

SLITTA IL BILANCIO 2013

E'  un appiglio troppo ghiotto, per l' ente locale -Comune di Roccasecca -.... la scadenza del bilancio preventivo, già prorogata al 30 settembre 2013 e' ulteriormente differita al 30 novembre 2013. Lo prevede il decreto Imu.

A parte l' illogicità che un bilancio di previsione (che prevede),  invece che a gennaio si discuta e si approvi a novembre, quando si sta per chiudere l' anno finanziario. Anomalie italiane.mah!
Quello che è importante rimarcare è che, i Comuni virtuosi lo hanno approvato alla scadenza naturale, mentre quelli meno virtuosi dopo, fino ad arrivare a Roccasecca che aspetta sempre  l' ultimo minuto secondo e,  si stavano attrezzando per il 30 di settembre 2013, anche per tariffe e regolamento TARES (così avevano detto al Consiglio Comunale del 26 agosto 2013), e questo slittamento al 30 novembre capita proprio a fagiolo, dà più respiro per una sistematina  alle entrate ed alle uscite, già fatte, ma messe in previsione postuma.
Che casino !.....Comunque se vogliono le rate di ottobre 2013, novembre 2013 e dicembre 2013 della TARES, devono farci sapere, con delibera di giunta le aliquote praticate, le detrazioni ed iL regolamento..entro il 30 settembre ......o no?  Poi saremmo curiosi di conoscere quanto pesano i Servizi dei RR.SS.UU e quanto pesano i Servizi dati nell' anno 2013 con esclusione degli ultimi mesi dell' anno.
Una curiosa coincidenza:
- nell' anno 2011 aumentarono stratosfericamente le TARIFFE TARSU  in previsione dell' inizio della Raccolta Differenziata Porta a Porta negli ultimi mesi di novembre e dicembre 2011....(servizio non dato nè nel 2011 e nè nel 2012):,
-nell' anno 2013 nuove tariffe e nuove tasse, nel bilancio previsionale da approvare a fine settembre e/o  fine novembre,  per RR.SS.UU e Servizi ( manutenzione strade, illuminazione, ecc.ecc).
Siamo a settembre e  questa Amministrazione dall' inizio dell' anno fino ad oggi, ha dato solo dis-servizi, altro che lampade, pulizia strade, tappamento buche.....ma sicuramente i magheggi del bilancio di previsione, a fianco della spesa del Servizio di Raccolta Differenziata, peraltro partita ad aprile, ed ancora si è senza contratto con la ditta San Galli Giancarlo, figurerà una bella sommetta di euro per il SERVIZI, come da legge; perchè TARES= Rifiuti+Servizi.......
Ma se bene o male c' è il Servizio di Raccolta e conferimento alla SAF dei Rifiuti.....i SERVIZI  DOVE SONO?
Come per la TARSU così si comincia ad subodorare per la TARES .....

TARIFFE ALLE STELLE E SERVIZI ALLE STALLE